Spiedini di pollo con wurstel e patate

Gli spiedini di pollo con wurstel e patate sono un secondo piatto molto semplice da preparare ma che piacerà sicuramente molto. Ecco come prepararli

Spiedini di pollo con wurstel e patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spiedini di pollo con wurstel e patate sono un secondo semplicissimo da preparare. Sono gustosi, graditi da adulti e bimbi e portano anche una nota di allegria in tavola.

Il segreto sta nel prepararli con ingredienti graditi da tutti, in questo modo saranno ancora più apprezzati.

Questi spiedini sono una variante ai classici preparati con la salsiccia e qundi più leggeri ma gustosi. 

Vediamo, quindi, come prepararli.

Ingredienti

  • 1 petto di pollo
  • 4 patate
  • 4 wurstel di pollo
  • q.b di sale
  • 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di aromi per arrosti
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolla
  • 6 rametti di rosmarino
  • q.b di succo di limone

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli spiedini di pollo con wurstel e patate dovete partire dal rosmarino. Lavate accuratamente i rametti di rosmarino fresco. Eliminate gli aghi partendo dalla base e lasciando gli ultimo formando un ciuffo.

Lavate il petto di pollo, asciugatelo e tagliatelo a pezzi regolari. Inseriteli in una ciotola e bagnate con l’olio. Aggiungete gli aromi in polvere, l’aglio tritato e mescolate. Lasciate in questa marinatura il pollo per circa 30 minuti.

Sbucciate intanto le patate e fate un taglio a croce e poi a metà ottenendo così da ogni patata 8 pezzi della stessa dimensione. Teneteli in acqua fredda, a perdere l’amido, sino al momento di utilizzarli. Tagliate ogni wurstel di pollo in 4 pezzi uguale.

Spremete il succo di limone nella marinata, mescolate ancora e cominciate a formare gli spiedini. Alternate i pezzi dei 3 ingredienti formando degli spiedini ben pieni. Pelate la cipolla, affettatela e tagliatela in piccolissimi dadi. Inseriteli in una padella antiaderente e sistematevi, senza soffriggerli, gli spiedini preparati. Non aggiungete altro. Lasciate rosolare da tutti i lati gli spiedini e proseguite la cottura alternando dei momenti con coperchio, così da creare la giusta condensa per la cottura, a momenti senza. Regolate di sale se serve.

A cottura ultimata servite gli spiedini accompagnati da purè di patate oppure da cavolfiori lessati e ripassati al burro. Ottime anche delle classiche ma intramontabili patate al forno.

In alternativa potete preparare degli spiedini di pesce o degli involtini alla siciliana.

Conservazione

Gli spiedini di pollo con wurstel e patate si conservano per al massimo un giorno.

Vincenzina Rocchella

I consigli di Vincenzina

Classica preparazione molto amata e diffusa in estate cucinandolo sulla griglia, lo spiedino si presta ad abbinamenti originali e stuzzicanti per ottenere secondi succulenti e di sicuro gradimento. Io scelgo sempre i wurstel di pollo in tutti i miei piatti per mantenere un gusto leggero. Volendo si può sostituire il petto di pollo con il petto di tacchino ma penso che il pollo sia più indicato. Questo sfizioso piatto se accompagnato da un abbondante contorno può diventare un ottimo piatto unico.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!