Panna cotta con caramello all’arancia

La panna cotta con caramello all'arancia è un dolce davvero delizioso che unisce la cremosità della crema cotta e la freschezza e il profumo del caramello. Ecco la ricetta

Panna cotta con caramello all’arancia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La panna cotta con caramello all’arancia è una variante della classica panna cotta, realizzata con un caramello estremamente profumato e delle briciole croccanti donerà al tradizionale e conosciuto dolce al cucchiaio da fine pasto una nota incredibilmente gustosa!

Servita in bicchierini monoporzione, magari trasparenti per valorizzare la stratificazione tra caramello e panna, possono essere preparati in anticipo, magari anche congelati e gustati al momento opportuno! Dopo un pasto abbondante e ricco di portate, una nota dolce leggera e con richiami fruttati sarà l’ideale per deliziare il palato.

Vediamo la ricetta.

Ingredienti per la panna cotta

  • 300 ml di panna
  • 60 ml di latte
  • 60 g di zucchero
  • 5 g di colla di pesce
  • 20 g di rum

Ingredienti per le briciole croccanti

  • 1 pizzico di vaniglia
  • 75 g di farina 00
  • 75 g di burro
  • 75 g di farina di mandorle o mandorle pelate
  • 75 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di cannella

Ingredienti per il caramello

  • 125 g di zucchero
  • 50 g di acqua
  • 90 ml di succo d’arancia
  • 1 pizzico di sale
  • q.b di scorza d’arancia

Ingredienti per spolverizzare

  • q.b. di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare la panna cotta con caramello all’arancia e briciole partite proprio dal caramello. In una casseruolina abbastanza profonda mettete a freddo lo zucchero sul fondo e versateci sopra l’acqua. Mettete sul fuoco a intensità medio-bassa senza mescolare, finchè tutto lo zucchero non si sarà completamente sciolto e inizierà a fare le bolle. Scaldate molto bene nel microonde il succo di arancia e a questo punto versatelo tutto in una volta nel pentolino insieme alla scorza, mescolando bene finchè non si dorerà e si sarà completamente amalgamato. Mentre mescolate versate il pizzico di sale. Prendere i bicchierini o le ciotoline di portata e versarne un pò sul fondo, lasciandone da parte un pochino, e fate raffreddare anche a temperatura ambiente.

Dedicatevi ora alla panna cotta. Mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda, in un pentolino versate il latte e 100 ml del totale della panna facendo scaldare bene. Quando sarà ben caldo togliete dalla fiamma, strizzate la colla di pesce e mettetela dentro, girando con una frusta per far sciogliere e amalgamare bene. Unite a freddo il resto della panna e infine il liquore, mescolando bene con la frusta. Riprendete i bicchierini col caramello e con l’aiuto di un mestolo versate la panna: siate delicati nel versare il liquido e se anche vedete che caramello e panna sembrano mescolarsi non preoccupatevi, nel raffreddamento tenderanno a risepararsi. Mettete adesso in frigo a far rassodare.

Per ultime preparate le briciole: mettete in un mixer il burro, la farina 00, la farina di mandorle, lo zucchero, il pizzico di sale e di cannella e frullate bene. Se non avete la farina di mandorle basterà mettere lo stesso quantitativo di mandorle nel mixer e frullare bene. Formate con la punta delle dita delle briciole di questo impasto e mettetele su una teglietta con carta forno e lasciate un’oretta in frigo a raffreddare. Accendete poi il forno a 160°C e infornate per circa 10 minuti.

Una volta raffreddata la panna cotta versare sopra un velo di caramello avanzato e adagiare sopra le briciole alla cannella, spolverizzando con zucchero a velo prima di servire.

In alternativa potete servire della panna cotta al cioccolato o della panna cotta al cocco.

Conservazione

La panna cotta con caramello all’arancia si conserva per diversi giorni in frigorifero.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Potete sostituire la farina 00 presente nelle briciole con della farina di riso per avere un dessert ottimo anche per gli intolleranti al glutine. Aumentate o diminuite la dose di cannella a seconda dei vostri gusti. Potete anche sostituire il liquore con altri di vostro gradimento, come per esempio un marsala o un vin santo oppure eliminatelo dalla preparazione se non lo gradite.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!