Salame di cioccolato

Il Salame di cioccolato è un dolce molto gustoso e saporito, amato dai grandi e dai piccoli. Ottimo per riciclare gli avanzi di cioccolato. Vediamo come realizzarlo passo dopo passo

Salame di cioccolato
Difficoltà
Preparazione
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il salame di cioccolato è un dolce molto conosciuto, amato e soprattutto preparato in tutta Italia, anche se da regione a regione ci possono essere alcune differenze.

Si tratta di una preparazione estremamente semplice ed adatta a qualsiasi ricorrenza e che viene apprezzata in particolare dai più piccoli e dai più golosi, che non smetterebbero mai di mangiarlo.

Una vera ricetta tipica in Piemonte, dove viene preparato con cioccolato gianduia e fondente, mandorle e nocciole. E’ molto semplice da preparare, ma estremamente gustoso e con pochi accorgimenti otterrete un prodotto davvero squisito, ottimo da servire. E’, inoltre, anche un’ottima soluzione per smaltire del cioccolato in eccesso, soprattutto nel periodo pasquale.

Vediamo come fare il salame di cioccolato.

Salame-di-cioccolato - 37053

Ingredienti

  • 250 g di biscotti secchi
  • 120 g di burro
  • 90 g di zucchero
  • 180 g di cioccolato fondente
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di rum (o un altro liquore)

Preparazione

Per iniziare la preparazione del salame di cioccolato dovete ammorbidire il burro. Potete iniziare a compiere questa operazione semplicemente tenendo il burro fuori dal frigo qualche ora prima di iniziare la preparazione, oppure potete metterlo per qualche secondo in microonde per farlo ammorbidire. Prendete una ciotola piuttosto capiente e sbriciolate al suo interno i biscotti secchi, cercando di romperli il più possibile.

Adesso prendete il cioccolato fondente e mettetelo a bagnomaria a scioglierlo, continuando a mescolarlo delicatamente fino a quando avrete ottenuto un composto cremoso e senza alcun grumo. Quando avrete raggiunto la consistenza perfetta potete lasciarlo raffreddare.

Quando il burro sarà sufficientemente morbido iniziate a lavorarlo con una spatola fino ad ottenere una crema ed aggiungetevi, poco per volta, le uova, lo zucchero ed il cioccolato, che ormai dovrebbe essersi freddato del tutto. Fate attenzione in questa fase ed abbiate cura di introdurre gli ingredienti poco per volta e di andarli ad amalgamare.

Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo e tutti gli ingredienti si saranno amalgamati tra di loro aggiungete il rum e versate il tutto nella ciotola nella quale avete precedentemente sbriciolato i biscotti. Mescolate il tutto fino a quando non si saranno amalgamati per bene tutti gli ingredienti. A questo punto l’impasto è pronto.

Dovete decidere che grandezza e che spessore desiderate ottenere ed in base a questo tagliate un foglio di carta da forno e disponetevi il vostro impasto. Alcuni, infatti, preferiscono un salame di cioccolato più spesso, mentre altri preferiscono un salame più sottile, per ricavarne poi delle fette più piccole. Decidete in base al vostro gusto o all’uso che pensate di farne. A seconda delle dimensioni potete decidere di creare anche più di un salame.

Per dare al vostro impasto la tipica forma del salame e soprattutto per che questa sia ben definita, dovrete arrotolare la carta da forno con all’interno il vostro impasto. Quando avrete terminato questa operazione potete avvolgere il vostro salame di cioccolato nella pellicola, in maniera tale da mantenere la forma. A questo punto mettete in frigorifero per almeno tre ore, in modo che si compatti e si indurisca, assumendo la consistenza tipica del salame di cioccolato.

Quando avrà riposato in frigorifero sarà ben compatto e potrà, quindi, essere tagliato a fette o potete anche scegliere di portarlo intero a tavola e tagliarlo direttamente di fronte ai vostri ospiti. Il risultato è davvero goloso ed ottimo ed è una buona soluzione per creare un dolce semplice e gustoso utilizzando delle rimanenze, dai biscotti al cioccolato. È un’ottima soluzione soprattutto per smaltire i residui delle uova di Pasqua.Salame di Cioccolato - 37053

Consigli e Varianti

Per un perfetto salame di cioccolato è bene utilizzare dei biscotti secchi. Infatti, utilizzando dei biscotti più saporiti, elaborati e di conseguenza più zuccherati correreste il rischio di creare un salame troppo dolce e soprattutto calorico. Ricordate, infatti, che si tratta di un dolce già abbastanza pieno di zuccheri e di calorie.

È importante anche utilizzare un burro di ottima qualità, dal momento che la sua presenza massiccia all’interno del salame di cioccolato rischierebbe di alterare il sapore e la sua stessa consistenza.

Non tutti amano il rum all’interno di questo dolce, per cui alcuni omettono questo ingrediente all’interno della ricetta . Potete tranquillamente evitare di aggiungere un ingrediente alcolico all’interno del vostro salame, specie se intendete servire questo dolce ai più piccoli, che potrebbero non gradirlo particolarmente.

Se invece volete ovviare con un ingrediente non alcolico, potete decidere di sostituire il rum con l’aroma al rum o l’aroma di un altro liquore. Ormai al supermercato o nei negozi che vengono prodotti per pasticceria, si trovano molto facilmente delle fialette con aroma di vario tipo.

Alcune varianti del più classico salame di cioccolato prevedono l’aggiunzione anche di mandorle o di nocciole in pezzi. Anche in questo caso potete sbizzarrirvi per creare il dolce che preferite di più o che si avvicina maggiormente ai gusti dei vostri ospiti. Potete anche scegliere di fare un salame con il cioccolato bianco. In questo caso dovrete soltanto sostituire il cioccolato fondente con del cioccolato bianco e diminuire un po’ la quantità di zucchero da aggiungere, dal momento che il cioccolato bianco è già zuccherato, altrimenti il vostro salame di cioccolato finirebbe per risultare troppo dolce.

In alternativa potete preparare un salame di cioccolato con mascarpone. Ottimo anche un salame di cioccolato senza uova

Salame al cioccolato con cacao

Aggiungete un po’ di cacao amaro in polvere al vostro dolce per dare una nota di sapore in più alla vostra preparazione.

Il risultato sarà un dolce davvero delizioso e particolare.

Salame di cioccolato senza burro

Omettete il burro ed aggiungete una maggiore quantità di cioccolato per ottenere un dolce comunque goloso ma con una minor percentuale di grassi. Il risultato sarà comunque ottimo, goloso e particolare.

Conservazione

Il salame di cioccolato si conserva perfettamente in frigorifero per 2 – 3 giorni, ma deve essere chiuso in un contenitore ermetico per evitare che si secchi venendo a contatto con l’aria. Chi lo desidera, però, può anche decidere di prepararne in quantità maggiori o di prepararlo in anticipo rispetto al momento in cui si intende servire, e congelarlo.

In questo caso, però, è importante ricordare che, una volta scongelato, il salame non va più riposto nel freezer e quindi congelato nuovamente, ma va messo in frigorifero e consumato sempre in un paio di giorni.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!