Dolci   •   Al cucchiaio   •   Vegano   •   Senza lattosio

Tiramisù vegano alle fragole senza lattosio

Il tiramisù vegano alle fragole senza lattosio è una variante del classico tiramisù amato in tutto il mondo. Ecco come prepararlo

Tiramisù vegano alle fragole senza lattosio
Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tiramisù è forse il dolce italiano più amato e conosciuto al mondo: buonissimo, facile, veloce da fare e sempre di successo.

In questa particolare versione, ispirata al famoso dolce tradizionale, non verranno usati derivati animali quali latte, burro o uova. Il risultato è un dolce molto leggero, estremamente facile e velocissimo da preparare.

Questo tiramisù vegano alle fragole senza lattosio viene arricchito dalla presenza delle fragole: saporitissime e molto adatte a questo tipo di dolce.

Vediamo come si prepara.

Ingredienti

  • q.b. di caffè
  • 250 g di fragole
  • 250 ml di panna di soia
  • 1 budino di soia
  • 400 g di biscotti senza latte e senza uova
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • q.b di cacao in polvere
  • 30 g di cioccolato extra fondente
  • q.b di crema di nocciole senza lattosio

Preparazione

Per la preparazione del tiramisù vegano alle fragole senza lattosio dedicatevi per prima cosa al caffè. Montate la panna di soia, non troppo in quanto deve comunque risultare cremosa.

Aggiungete il budino di soia e mescolate bene per amalgamarlo alla panna: deve risultare una crema abbastanza morbida. Prendete 6-8 fragole e frullatele insieme ad un cucchiaio di zucchero: verrà una crema abbastanza liquida.

Ora prendete i biscotti secchi, due a due, e in mezzo spalmateci mezzo cucchiaino di crema di nocciole. In altre parole, fate un “sandwich” di due biscotti con in mezzo la crema di nocciole. Per quanto riguarda il numero dei biscotti, regolatevi in base alla vostra teglia. Passate ora alla composizione del dolce: veramente super veloce e semplice.

Stendete prima uno strato di panna/crema sul fondo. Inzuppate i biscotti nel caffè e adagiateli nella teglia. Ricoprite con uno strato di crema e successivamente versate sopra la crema le fragole frullate fino a ricoprire completamente la superficie della teglia. Mettete ora un altro strato di biscotti secchi inzuppati nel caffè: questa volta uno strato semplice di biscotti singoli, non doppi.

Ricoprite nuovamente con la panna/crema e date una bella spolverata di cacao amaro. Tagliate ora le fragole grossolanamente e spargetele per tutta la teglia. Terminate con le scaglie di cioccolato fondente extra. Prima di servire questo dolce squisito, si raccomanda di farlo riposare un paio d’ore in frigorifero.

In alternativa potete preparare una torta vegana al cioccolato o dei muffin vegani.

Conservazione

Il tiramisù vegano alle fragole senza lattosio si conserva per al massimo 2-3 giorni in frigorifero.

I consigli di Veronica

Se non volete, o non potete, utilizzare il caffè normale, potete sostituirlo con quello decaffeinato. Se invece proprio non vi va di usare il caffè, potete benissimo usare del caffè d’orzo o, ancora meglio, una buonissima bevanda chiamata yannoh. Se gradite, potete sostituire il budino alla vaniglia, con un dessert al cioccolato fondente. Il risultato sarà sorprendentemente buono pur restando comunque leggero e delicato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!