Dolci   •   Torte

Torta alle mandorle con panna, Philadelphia e fragole

La torta alle mandorle con panna, Philadelphia e fragole è un dolce molto goloso, fresco e perfetto per occasioni speciali. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Torta alle mandorle con panna, Philadelphia e fragole
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta alle mandorle con panna, Philadelphia e fragole è un dolce d’effetto e molto goloso, ideale da servire per un’occasione speciale come una festa di compleanno oppure per un anniversario.

Abbastanza facile da realizzare e dal costo contenuto, questa torta farà felici grandi e piccini, poichè l’abbinamento panna e fragole è molto apprezzato da tutte le età. La farcitura di questo dolce è realizzata con panna fresca e Philadelphia light, che conferisce un gusto leggermente acidulo e piacevole al palato.

Vediamo insieme la ricetta ed alcuni consigli utili.

Ingredienti per la torta

  • 3 uova
  • 175 g di zucchero
  • 75 ml di acqua
  • 130 g di farina 00
  • 175 g di mandorle
  • 2 cucchiaini di lievito vanigliato
  • 100 g di burro

Ingredienti per la bagna

  • 250 ml di acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 limone

Ingredienti per farcire e decorare

  • 250 ml di panna da montare
  • 200 g di philadelphia
  • 500 g di fragole
  • 4 cucchiai di zucchero a velo
  • q.b di granella di nocciole

Preparazione

Realizzare la torta alle mandorle con panna, Philadelphia e fragole non è affatto difficile, basterà seguire dei semplici ma indispensabili passaggi. Per prima cosa è necessario realizzare la base, ovvero una soffice torta alle mandorle.

Prendete una ciotola capiente e all’interno mettetevi le uova intere. Utilizzando lo sbattitore elettrico, sbattete a schiuma le uova e gradatamente aggiungete lo zucchero, fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. Unite a filo anche l’acqua minerale, sempre montando con le fruste elettriche. Aggiungete anche la farina setacciata e successivamente anche le mandorle (precedentemente tritate e ridotte in polvere). Infine aggiungete anche i 2 cucchiaini di lievito vanigliato per dolci.

Utilizzando una frusta a mano, mescolate il composto con movimenti dal basso verso l’alto, aggiungendo il burro fuso tiepido in piccole dosi. Prendete una teglia del diametro di 24 cm circa e foderatela con carta da forno. Versatevi l’impasto all’interno e infornate a 180°C per circa 35-40 minuti (forno statico). Fate la prova dello stuzzicadenti e se ne esce asciutto significa che la torta è cotta, quindi sfornatela e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente.

Nel frattempo preparate la bagna analcolica al limone. In un pentolino mettete l’acqua minerale, lo zucchero e la scorza di 1 limone biologico. Accendete il fuoco a fiamma moderata e lasciate bollire lo sciroppo per circa 15 minuti, sempre a fiamma bassa. Trascorso questo tempo, togliete il pentolino dal fuoco e lasciate raffreddare completamente prima di utilizzarlo.

Montate la panna fresca a neve ferma insieme a 2 cucchiai di zucchero a velo. A parte in un’altra ciotola mettete il Philadelphia e gli altri 2 cucchiai di zucchero a velo. Amalgamate bene i 2 ingredienti fra loro e successivamente incorporateli alla panna montata, con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Quando la torta si è raffreddata, tagliatela in 2 dischi di misura uguale e bagnate il primo disco con un po’ di bagna analcolica. Distribuitevi sopra uno strato generoso di crema e anche delle fragole fresche a pezzetti, quindi ricoprite con il secondo disco di torta. Bagnate nuovamente con un po’ di sciroppo al limone e ricoprite interamente la torta con la crema di Philadelphia e panna.

Utilizzando un coltello a lama liscia, livellate bene la crema senza creare sbavature, quindi decoratela con delle fragole fresche a fettine, ciuffetti di panna montata e granella di nocciole. Ponete la torta in frigorifero fino al momento di consumarla.

In alternativa potete preparare una torta fredda al caffè o una torta soffice ricotta e fragole.

Conservazione

La torta alle mandorle con panna, Philadelphia e fragole si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero.

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Un dolce fresco, goloso e d'effetto che stupirà i vostri ospiti! Se lo gradite, potete sostituire il formaggio Philadelphia Light con il classico mascarpone. Potete aggiungere anche altre tipologia di frutta come ad esempio kiwi, ananas o melone. Se avete paura che la panna si smonti, potete aggiungere una bustina di Pannafix al momento di montarla. Per mantenere le fragole belle e lucide, utilizzate la gelatina in spray.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!