Dolci   •   Torte

Torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco

La torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco è un dolce goloso e ricco di sapore, perfetto come dessert di fine pasto o per occasioni particolari

Torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco è un dolce molto ricco, pieno di gusto, che potrà essere facilmente servito per terminare un pasto ma anche in occasioni particolari come le giornate di festa.

Una torta alle mandorle soffice fa da base ad un dolce più complesso farcito con una golosissima crema al cioccolato bianco che renderà il tutto ancora più goloso. Si tratta di una preparazione che vi richiederà un po’ di step di preparazione ed un po’ di tempo ma il risultato finale sarà davvero strepitoso e potrete servirla in tante varianti diverse, ad esempio realizzando la torta alle mandorle senza burro oppure aggiungendo del cioccolato fondente.

Vediamo, quindi, insieme come preparare la torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco.

Ingredienti per la torta alle mandorle

  • 250 g di mandorle
  • 4 uova
  • 70 g di farina 00
  • 175 g di zucchero
  • 60 g di burro
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti per la crema al cioccolato

  • 300 g di mascarpone
  • 150 ml di panna da montare
  • 150 g di cioccolato bianco
  • 80 g di zucchero a velo
  • 6 g di colla di pesce

Ingredienti per decorare

  • q.b di granella di mandorle

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco dovete partire proprio dalle uova, che dovranno essere a temperatura ambiente e che dovrete poi dividere in tuorli ed albumi. I tuorli, infatti, andranno lavorati con lo zucchero fino a quando avrete ottenuto una consistenza ben densa e spumosa. Utilizzate per quest’operazione uno sbattitore elettrico così da avere un risultato migliore in meno tempo.

Fatto questo dedicatevi al burro, che dovrete sciogliere a bagnomaria oppure passarlo per qualche secondo a microonde. Fatelo intiepidire per qualche minuto ed aggiungete al composto di tuorli e zucchero a filo così da amalgamarlo per bene. adesso dedicatevi alle mandorle, che dovranno essere tritate molto finemente all’interno del mixer e poi aggiunte al composto con dei movimenti molto delicati.

È il momento degli ingredienti secchi, ovvero della farina, del lievito e della vanillina, che dovranno essere setacciati con un colino a maglie strette così da essere certi che non ci siano grumi che rimarrebbero all’interno della torta alle mandorle e la renderebbero poco piacevole da consumare. Incorporate per bene gli ingredienti secchi con dei movimenti molto delicati dell’alto verso il basso e quando questi saranno stati completamente amalgamati alla preparazione potete dedicarvi agli albumi, che avete lasciato da parte inizialmente e che dovrete montare a neve ben ferma con le fruste elettriche. Una volta ben montati gli albumi andranno aggiunti poco per volta al composto preparato precedentemente con dei movimenti molto delicati dell’alto verso il basso.

Quando si utilizzano degli ingredienti montati a neve è importante fare attenzione alla loro consistenza e soprattutto ai movimenti che si fanno per incorporarli al composto. Dei movimenti circolari troppo decisi, infatti, farebbero smontare il composto precedentemente montato a neve.

A questo punto il composto è pronto per cui non vi resta che versarlo all’interno di una teglia di 24 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata o foderata con della carta da forno e mettere in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti. Prima di sfornare la torta alle mandorle fate sempre la prova stuzzicadenti per essere certi che la cottura sia terminata anche all’interno. Inserite lo stuzzicadenti all’interno della torta ed estraetelo: qualora contenga ancora delle tracce di impasto sarà segno che la torta deve continuare la cottura per qualche altro minuto; qualora invece fosse perfettamente asciutto potete sfornare la torta.

Crema al cioccolato bianco

Adesso che la torta alle mandorle sta raffreddando potete dedicarvi alla realizzazione della crema al cioccolato bianco. La prima cosa da fare è prendere i fogli di colla di pesce e metterli in un po’ di acqua fredda ad ammorbidirsi. Nel frattempo dedicatevi al mascarpone che dovrà essere lavorato con lo zucchero fino a quando avrete ottenuto una consistenza ben liscia. Montate a neve ben ferma la panna ed aggiungetela alla crema con il mascarpone.

Lasciate un po’ di panna da parte ancora non montata perché vi servirà per sciogliere i fogli di colla di pesce. Quando i fogli, infatti, saranno ben morbidi potete strizzarli e scioglierli nella panna lasciata da parte prima, che avrete leggermente intiepidito. Aggiungete il tutto alla crema preparata precedentemente e dedicatevi al cioccolato bianco, che dovrete tritare grossolanamente al coltello e fondere a bagnomaria o per qualche secondo a microonde. Fate intiepidire per pochi minuti ed aggiungete anche il cioccolato bianco al resto della preparazione. Amalgamate per bene tutto ed a questo punto la crema al cioccolato bianco è pronta per cui non dovrete far altro che metterla in frigorifero a riposare e compattarsi fino a quando comporrete la vostra torta.

Composizione della torta alle mandorle

Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti non vi resta che comporre la vostra torta. Prendete la torta alle mandorle e dividetele in 2 dischi uguali. Disponete il primo disco sul piatto da portata che utilizzerete per servire la vostra torta e, se lo desiderate, bagnate con del latte o, per un sapore ancora più intenso, con del latte di mandorla. Disponete un primo strato di crema al cioccolato bianco e adagiate il secondo disco, bagnate anche questo e versate dell’altra crema al cioccolato bianco, deecorando poi con della granella di mandorle così da avere un risultato finale più gradevole ed ancora più goloso.

La torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco andrà quindi lasciata in frigorifero a riposare per almeno un paio d’ore prima di servirla ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare una torta soffice con crema al cioccolato bianco o una torta menta e cocco.

Torta con mandorle e cioccolato bianco

Conservazione della torta

La torta alle mandorle con crema al cioccolato bianco si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di mandorle in base al sapore più o meno intenso che volete dare alla vostra preparazione. Se lo desiderate, infatti, potete aumentare la quantità di farina 00 e diminuire quella realizzata con le mandorle. Per velocizzare la preparazione utilizzate della farina di mandorle già pronta. Il risultato sarà comunque ottimo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!