Crespelle con asparagi e ricotta

Le crespelle con asparagi e ricotta sono un primo piatto diverso dal solito, alternativo alle classiche lasagne. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Crespelle con asparagi e ricotta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le crespelle con asparagi e ricotta sono un primo piatto davvero ricco e goloso che può essere servito in occasione di festività o pranzi con ospiti particolari.

E’ una ricetta che comporta due fasi fondamentali: la preparazione delle crespelle e la loro farcitura con successiva cottura in forno. La farcia delle crespelle è data da un composto di asparagi e ricotta, arricchito dalla presenza del prosciutto cotto. Il condimento invece è dato dalla semplice besciamella con aggiunta di elementi decorativi che riprendono gli ingredienti usati ovvero le punte di asparagi ed i dadini di prosciutto cotto. Un piatto davvero invitante che sarà sicuramente apprezzato.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto.

Ingredienti per le crespelle

  • 60 g di farina 00
  • 100 ml di latte
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 300 g di asparagi
  • 250 g di ricotta
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 3 cucchiai di pecorino
  • 1 pizzico di pepe
  • q.b di besciamella

Preparazione

Per preparare le crespelle con asparagi e ricotta partite con la preparazione delle crespelle; quindi prendete una ciotola e setacciateci la farina. Poi versateci pian piano il latte e, con l’aiuto di una frusta, mescolate in modo da non creare grumi. A questo punto unite l’uovo ed insaporite con un pizzico di sale. Continuate a mescolare con la frusta fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea. Mettete la pastella a riposo per circa una mezz’ora.

Condimento

Pulite gli asparagi, sciacquateli sotto acqua corrente e lessateli in acqua salata. Scolateli e fateli raffreddare. Tagliate le punte e mettete da parte 4 asparagi interi, che serviranno per la decorazione. Il resto degli asparagi metteteli in un mixer da cucina e frullateli. Frullate anche il prosciutto cotto a dadini, lasciando qualche dadino da parte per la decorazione.

A questo punto in una ciotola riunite la ricotta, gli asparagi e prosciutto cotto frullati, sale, pepe e due cucchiai di pecorino romano grattugiato. Amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Riprendete la pastella per le crespelle, fate scaldare il tegame per crespelle e ungetelo con una noce di burro, quindi versateci un mestolo di pastella con la quale dovrete coprire tutta la superficie del tegame. Fate cuocere la crespella da entrambi i lati e quando risulterà dorata fatela scivolare su un piatto. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento della pastella. Fate raffreddare le crespelle.

A questo punto disponete le crespelle su una spianatoia e farcitele spalmando il composto di ricotta, asparagi e prosciutto cotto per tutta la loro superficie. Chiudetele a ventaglio. Prendete una pirofila e ungetela con un mestolo di besciamella; quindi disponeteci le crespelle. Decoratele con gli asparagi interi e le punte nonchè con i dadini di prosciutto cotto messi precedentemente da parte e poi condite con altra besciamella e una spolverizzata di pecorino romano grattugiato.

Infornate (forno-riscaldato) a 180°C per 15 minuti circa di cui gli ultimi 5 minuti con funzione grill. Sfornatele, fatele brevemente intiepidire e servitele.

In alternativa potete preparare delle crepes ripiene al forno con funghi e besciamella o delle crepes salate con prosciutto cotto e besciamella.

Conservazione

Le crespelle con asparagi e ricotta si conservano per al massimo un paio di giorni.

I consigli di Stefania

E’ possibile preparare le crespelle con largo anticipo e riprenderle al momento della farcitura. Per quanto riguarda gli asparagi, è possibile utilizzare anche quelli surgelati: in tal caso bisognerà lessarli secondo i modi ed i tempi indicati sulla confezione. Infine al posto della ricotta potete benissimo utilizzare un altro formaggio spalmabile di vostro gradimento.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti
Delia Sedano

28 aprile 2017 - 16:14:37

Bellissima questa pagina

0
Rispondi
Stefania Urgese

28 aprile 2017 - 18:01:56

Grazie tante Delia

0