Farfalle zucchine, funghi e scamorza

Le farfalle zucchine, funghi e scamorza sono un primo piatto semplice ma dal sapore irresistibile. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Farfalle zucchine, funghi e scamorza
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le farfalle zucchine, funghi e scamorza sono un primo piatto estremamente semplice da realizzare ma ricco di sapori e di colore.

La pasta, infatti, viene condita con delle zucchine e dei funghi passati in padella e con della scamorza che rende il piatto ancora più invitante. Le varianti possibili per presentare questo piatto in modo sempre diverso sono davvero tante dal momento che potete aggiungere o sostituire alcune delle verdure oppure potete aggiungere anche della polpa o della passata di pomodoro.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime farfalle zucchine, funghi e scamorza.

Ingredienti

  • 400 g di farfalle
  • 4 zucchine
  • 200 g di funghi
  • 200 g di scamorza
  • 2 pomodori
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle farfalle zucchine, funghi e scamorza dovete partire proprio dalle verdure. Prendete quindi le zucchine, eliminate le due estremità, lavatele accuratamente e riducetele in tocchetti di media dimensione. Prendete quindi i funghi, lavateli sotto acqua fredda corrente dopo aver rimosso le tracce di terra e le radici e riducetele in fette di medio spessore.

Non vi resta, quindi, che dedicarvi pomodori. Questi andranno privati del picciolo, lavati e poi ridotti in piccoli cubetti eliminando di semi interni. Prendete a questo punto una padella ben capiente, aggiungete abbondante olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio, lasciandolo intero così da poterlo rimuovere in un secondo momento.

Quando l’aglio inizierà ad appassire potete aggiungere le zucchine, aggiustare di sale e pepe e fare proseguire la cottura per qualche minuto. Aggiungete a questo punto anche i funghi e fate proseguire ancora la cottura, aggiustando di sale e pepe se necessario.

Aggiungete anche i cubetti di pomodoro e fate proseguire la cottura a fiamma media fino a quando tutte le verdure saranno ben morbide. Nel frattempo mettete a cuocere in abbondante acqua salata portata ad ebollizione le farfalle e dedicatevi alla scamorza, che andrà ridotta in piccoli tocchetti.

Quando la pasta sarà al dente scolatela e passatela in padella insieme alle zucchine ed ai funghi e fate proseguire la cottura per un altro paio di minuti. Quando la pasta si sarà insaporita per bene potete aggiungere anche i cubetti di scamorza e fare saltare qualche altro minuto così che questi si sciolgano alla perfezione.

Le vostre farfalle zucchine, funghi e scamorza sono quindi pronte per essere servite vostri ospiti quando sono ancora ben calde così da poterle apprezzare al meglio. La cottura può anche terminare in forno. In questo caso aggiungete le farfalle con il condimento all’interno di una pirofila ed aggiungete in superficie la scamorza. In questo caso sarà necessario, però, scolare la pasta qualche minuto prima altrimenti avreste una pasta scotta.

In alternativa potete preparare degli spaghetti zucchine e pomodori o degli spaghetti pesto e zucchine.

Farfalle zucchine, funghi e scamorza

Conservazione

Le farfalle zucchine, funghi e scamorza si conservano per al massimo un paio di giorni all’interno di un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Prima di servire nuovamente il piatto dovrete ripassare la pasta in padella con dell’altro olio extravergine d’oliva e fare andare per qualche minuto così che tutti gli ingredienti tornino caldi e filanti come quando avrete preparato il piatto.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere delle altre verdure, come ad esempio dei cubetti di melanzane, oppure potete sostituire il pomodoro con della polpa di pomodoro o anche della passata. Al posto della scamorza potete utilizzare della provola o della scamorza affumicata oppure un formaggio a pasta filata a vostro piacimento. Spolverizzate con del parmigiano reggiano grattugiato per dare un sapore ancora più particolare al vostro piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!