Tagliatelle all’arancia

Le tagliatelle all'arancia sono un primo piatto dal sapore e dall'aroma molto intenso, perfetto per tantissime occasioni. Ecco la ricetta per prepararle ed alcune varianti altrettanto interessanti

Tagliatelle all’arancia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le tagliatelle all’arancia sono un primo piatto dal sapore delicato e dall’odore molto intenso. La preparazione è molto semplice viene insaporita con delle scorze d’arancia fatte sbollentare ed un po’ di panna. Il risultato è un piatto davvero irresistibile e molto cremoso. Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo piatto di tagliatelle all’arancia.

Ingredienti

  • 400 g di tagliatelle
  • 2 arance
  • 125 ml di panna
  • 15 g di burro
  • parmigiano reggiano q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Tagliatelle-all-arancia-100009

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle tagliatelle all’arancia dovete partire proprio dalle arance che dovrete privare delle bucce. Saranno proprio le bucce ad essere utilizzate in questa ricetta per cui fate attenzione a togliere solo la parte arancione ed a non intaccare la parte bianca, che è invece quella che donerebbe un retrogusto più amaro alle vostre tagliatelle all’arancia.

Riducete le scorze d’arancia a julienne. Metà della scorza così ottenuta andrà messa in padella insieme al burro a fiamma bassa. Fate dorare mescolando continuamente.

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua all’interno e mettete in fusione le scorze d’arancia rimaste. Fate andare per diversi minuti fino a fare bollire così che la scorza rilasci tutto il suo sapore e l’aroma.

Quando l’acqua sarà arrivata a bollore togliete le scorze ed aggiungete le tagliatelle, salando l’acqua. Fate andare fino a cottura e, quando la pasta sarà ben cotta, ma ancora al dente scolatela ed aggiungetela in padella insieme alle scorze d’arancia che avete saltato nel burro.

Fate andare il tutto per qualche minuto ed aggiungete poi la panna. Mantecate ancora il tutto con del parmigiano reggiano a fiamma spenta e le vostre tagliatelle all’arancia sono pronte per essere servite ai vostri ospiti ancora ben calde.

Tagliatelle-all-arancia-100009

Consigli e varianti

Se non apprezzate molto la panna potete donare cremosità al vostro piatto aggiungendo delle uova. Ne basteranno un paio, che dovrete sbattere in una ciotola con sale e pepe ed in cui andrete a mantecare la pasta dopo averla passata in padella con le scorze d’arancia.

Le tagliatelle all’arancia possono essere ulteriormente arricchite con una manciata di prezzemolo tritato da aggiungere in fase di mantecatura. Ottima anche dell’erba cipollina. Potete arricchire anche con dei capperi da aggiungere al burro e alle scorze in padella.

Le tagliatelle all’arancia sono un primo piatto molto particolare e saporito, che però solitamente piace visto il suo sapore fresco. In alternativa potete servire degli spaghetti alla carbonara, una carbonara di asparagi o degli gnocchi alla sorrentina. Di certo accontenterete davvero tutti, anche coloro che hanno dei gusti più tradizionalisti. Per terminare il pasto all’insegna degli agrumi e del profumo intenso delle arance potete preparare un pan d’arancio, anche questo dal sapore e dall’odore molto intenso.

Conservazione

Le tagliatelle all’arancia sono ottime da consumare ben calde e subito dopo averle preparate, come sempre accade nei primi piatti con all’interno della panna, che tende a seccarsi. Potete conservarle, però, per al massimo un giorno chiuse in un contenitore ermetico. Le tagliatelle all’arancia andranno, però, mantecate nuovamente in padella insieme a dell’altra panna e del parmigiano reggiano per farle tornare morbide e cremose come quando sono state preparate.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!