Secondi Piatti   •   Pesce   •   Light

Anelli di calamari al forno

Gli anelli di calamari al forno sono una versione più leggera dei classici anelli fritti. Il risultato è comunque buonissimo. Ecco la ricetta

Anelli di calamari al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli anelli di calamari al forno sono una variante dei classici anelli di calamari fritti, che vengono invece cotti in forno e resi croccanti ed appetitosi da una panatura gustosa ma semplice al tempo stesso.

Si tratta di un piatto che si preparerà in pochissimi minuti ma che darà vita a un vero e proprio trionfo di sapori di consistenze, che piaceranno sicuramente ai vostri ospiti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi anelli di calamari al forno ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 500 g di calamari
  • 60 g di pangrattato
  • q.b di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di scorza di limone
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli anelli di calamari al forno dovete come prima cosa lavare i calamari, eliminando la testa e separandola dai tentacoli. Eliminate anche il dente centrale ed a questo punto svuotate accuratamente la sacca dei calamari, ripulendola per bene sotto acqua fredda corrente così da rimuovere ogni tipo di impurità. Eliminate la pelle e sciacquate nuovamente sotto acqua corrente. I calamari a questo punto andranno tamponati con un foglio di carta assorbente e ridotti in anelli.

Dedicatevi a questo punto la panatura. In una ciotola aggiungete insieme il pangrattato, il prezzemolo tritato molto finemente, l’aglio tritato e la scorza di limone. Aggiustate di sale e pepe in base ai vostri gusti ed amalgamate per bene questo composto. Gli anelli di calamari andranno dapprima passati nell’olio extravergine d’oliva e poi nella panatura così da ricoprirli perfettamente.

Continuate in questo modo fino a quando avrete impanato tutti i vostri anelli di calamari. Gli anelli andranno quindi messi in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti. È importante che gli anelli di calamari al forno non cuociano troppo perché altrimenti diventerebbero duri e stopposi.

Una volta pronti andranno serviti quando sono ancora ben caldi ai vostri ospiti magari con una spruzzata di succo di limone.

In alternativa potete preparare dei calamari ripieni o delle seppie ripiene.

Conservazione

Gli anelli di calamari al forno si conservano per al massimo qualche ora. L’ideale, però, è consumarli ben caldi subito dopo la preparazione.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aromatizzare il pangrattato come meglio preferite. Ad esempio potete aggiungere del formaggio oppure aumentare o diminuire la quantità di scorza di limone. Il risultato sarà comunque ottimo e molto saporito. Aggiungete un pizzico di peperoncino per ottenere un risultato più piccante e particolare, ideale per rendere il piatto ancora più fresco.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!