Arrosto all’arancia

L'arrosto all'arancia è un secondo piatto dal sapore e dal profumo molto intenso, perfetto anche per le occasioni più particolari. Vediamo insieme come prepararlo ed alcune varianti altrettanto golose

Arrosto all’arancia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’arrosto all’arancia è un secondo piatto molto raffinato e soprattutto propone un abbinamento molto particolare e fresco, che piacerò davvero a tutti. L’arrosto all’arancia viene fatto cuocere con del succo d’arancia e delle verdure che esaltano il sapore della carne. Il risultato è davvero incredibilmente buono. Vediamo, quindi, insieme come prepararlo.

Ingredienti

  • 1 kg di carne di vitello
  • 2 arance
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla bianca
  • sale q.b.
  • 1 l di brodo di carne o di verdura
  • vino bianco q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Arrosto-all-arancia-99615

Preparazione

Per iniziare la preparazione dell’arrosto all’arancia dovete partire dalle verdure. Quindi come prima cosa sbucciate la cipolla e la carota e tritate tutto molto finemente al coltello, anche il sedano.

Fatto questo dedicatevi alla carne, che dovrete legare così da formare una gabbia con uno spago, come si fa solitamente per gli arrosti. Adesso iniziamo la cottura dell’arrosto all’arancia. In una padella ben capiente aggiungete dell’olio extravergine d’oliva e mettete a soffriggere le verdure preparate prima. Quando questa inizieranno ad appassire potrete aggiungere anche l’arrosto così da farlo rosolare su tutta la sua superficie.

Sfumate, quindi, con il vino bianco e lasciate evaporare per bene prima di aggiungere del bordo e coprire con un coperchio. Aggiungete il brodo un mestolo alla volta, così che il vostro arrosto all’arancia cuocia sempre con la giusta quantità di liquido. Fate proseguire in questo modo la cottura per circa ora e mezza, controllando di tanto in tanto la quantità di liquido di cottura e rigirando il vostro arrosto.

Quando l’arrosto sarà cotto toglietelo dal fuoco e mettetelo da parte, tenendolo in caldo per dedicarvi al condimento. Frullate il fondo di cottura ed aggiungetevi il succo di un’arancia ed anche la sua scorza. Rimettete sulla padella e fate proseguire per qualche minuto la cottura. La consistenza deve essere densa al punto giusto, quindi se vi rendete conto che la vostra salsa è troppo densa aggiungete un po’ di brodo di carne o di verdure.

Adesso che anche la salsa è pronta prendete l’altra arancia e ricavatene degli spicchi. Pelate dapprima a vivo la vostra arancia e poi con un coltellino ricavate i vari spicchi. Riprendete adesso il vostro arrosto e fatelo andare in padella insieme al condimento preparato prima per una decina di minuti ancora. Aggiungete anche le fettine d’arancia, tenendone da parte un po’ per la decorazione del piatto, e fate andare ancora per qualche minuto.

A questo punto il vostro arrosto all’arancia è pronto per cui non resta che tagliarlo in fette, farlo andare per qualche altro minuto con il condimento e poi servire con qualche fettina di arancia.

Arrosto-all-arancia-99615

Consigli e varianti

L’arrosto all’arancia è un secondo piatto molto delicato e saporito. Potete anche non sfumare con il vino, se non vi piace questo ingrediente, oppure sostituirlo con un altro liquore, come del brandy o del cognac. Decidete in base ai vostri gusti.

L’arrosto all’arancia è un piatto solitamente molto amato, ma in alternativa potete servire un classico arrosto di vitello al forno, del pollo al limone, del pollo all’arancia o delle scaloppine al limone. Per le situazioni più raffinate potete servire anche un’anatra all’arancia.

Conservazione

L’arrosto all’arancia si conserva per un paio di giorni al massimo chiuso all’interno di un contenitore ermetico. Andrà, però, scaldato nuovamente in pentola o in padella prima di essere riproposto ai vostri ospiti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!