Scaloppine al limone

Le scaloppine al limone sono un secondo piatto leggero e dal sapore fresco, adatto anche alle stagioni più estive. Vediamo la ricetta per prepararle ed alcune varianti interessanti

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le scaloppine al limone sono un secondo piatto particolare e dal sapore molto fresco, il che le rende adatte alla stagione invernale ma soprattutto a quella estiva.

Le scaloppine in questo caso vengono realizzate condendo la carne con una salsina al limone molto golosa. Sono adatte per mille occasioni e sono soprattutto facili e veloci da preparare, il che rende questo piatto perfetto anche per chi non ha molto tempo da passare in cucina.

Vediamo, quindi, come si fanno le scaloppine al limone.

Scaloppine-al-limone

Ingredienti

  • 700 g di fettine di vitello
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 60 g di olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Farina 00 q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.

Preparazione

scaloppine-al-limone
Carne battuta

Per iniziare la preparazione delle scaloppine al limone dovrete dedicarvi alla carne di vitello. Le fettine, infatti, dovranno essere ben sottili e morbide per cui, se non lo fossero abbastanza, battetele un po’ con un batticarne così da ammorbidirle ed appiattirle un po’. Dovrete, però, essere decisi ma delicati al tempo stesso durante questa operazione perchè altrimenti rischiereste di strappare la carne o romperla. Fatto questo passate le fettine di carne in un po’ di farina.

scaloppine-al-limone
Cottura della carne

Prendete una padella e versate un filo d’olio extravergine d’oliva e una volta che questo si sarà scaldato potete aggiungere le fettine di vitello. Fatele dorare da entrambi i lati per bene per cui a metà cottura giratele. Fate attenzione alla cottura delle scaloppine, che non dovranno bruciarsi e soprattutto seccarsi. La caratteristica principale di queste scaloppine, infatti, è proprio la morbidezza. Questa operazione non vi porterà via molto tempo e sarà importantissima per la buona riuscita del vostro piatto quindi prestate bene attenzione.

scaloppine-al-limone
Carne a fine cottura

Quando le vostre scaloppine saranno pronte toglietele dalla padella e mettetele momentaneamente da parte perché adesso dovrete dedicarvi alla preparazione della salsa al limone. Prendete una ciotola e sciogliete nel brodo vegetale un cucchiaio di maizena. Soltanto quando i due composti si saranno ben amalgamati potete trasferire il tutto in una padella e mettere sul fuoco.

scaloppine-al-limone
Cottura della salsa al limone

A questo punto aggiungete pure il succo di un limone ed anche la sua scorza. Fate attenzione a grattare soltanto la scorza gialla del limone e non la parte bianca per evitare poi che il sapore delle vostre scaloppine al limone risulti troppo amaro. Continuate la cottura a fuoco medio in maniera tale che il sughetto si addensi e diventi sempre più una crema. Anche questa operazione è molto importante. La giusta quantità della farina e la consistenza ben liscia saranno la chiave del successo di questo piatto perchè lo renderanno cremoso al punto giusto e davvero molto buono.

scaloppine-al-limone
Scaloppine nella salsa al limone

Aggiustate di sale e pepe ed aggiungete anche le fettine di carne preparate prima, che continueranno la cottura insieme al sughetto fino a quando questo non si sarà asciugato per bene. Quando le scaloppine saranno pronte spolverizzate con un po’ di prezzemolo tritato molto finemente.

Presentazione delle scaloppine

Basteranno pochi minuti ancora di cottura perchè la carne si insaporisca per bene e il sughetto si rapprenda al punto giusto. Si tratta di piccoli aspetti che però fanno la differenza in questa preparazione.

Quando le scaloppine saranno pronte servitele quando sono ben calde e con un po’ del sugo di cottura. Versate un filo d’olio a crudo e portate a tavola magari con qualche fettina di limone per guarnire il piatto.

Saranno un’ottima idea in ogni stagione dell’anno e soprattutto piaceranno davvero a tutti, grandi e bambini.

Scaloppine-al-limone

Consigli e varianti

Le scaloppine sono molto saporite e gustose ed il loro sapore fresco è davvero perfetto per le giornate afose. Se volete rendere il sughetto ancora più denso potete aggiungere dell’altra maizena così da avere un risultato ancora più corposo.

Le scaloppine al limone sono ottime anche se vengono preparate con delle fettine di pollo. La preparazione rimane la stessa di quella presentata in questa preparazione. Il risultato sarà sempre un piatto molto buono e saporito. Ottima anche della lonza di maiale.

Queste scaloppine sono un secondo piatto davvero perfetto per molte occasioni, ma in alternativa potete preparare delle scaloppine ai funghi. Ottime anche delle scaloppine al limone con zafferano.

Si tratta di piatti davvero molto delicati ma al tempo stesso dal sapore deciso ed intenso. Perfetti per tutta la famiglia e da poter servire anche in occasioni più particolari e persino durante dei giorni di festa.

I piatti semplici, infatti, sono sempre i più apprezzati ed i più buoni e garantiscono un sicuro successo in ogni occasione.

Scaloppine al vino

Una buona alternativa, se il piatto non deve essere consumato dai bambini è quella che prevedere l’uso di una buona quantità di vino per far cuocere le fette di carne. Solitamente si utilizza il vino bianco ma per chi lo preferisse si potrà optare anche per del vino rosso.

Inoltre, un’altra variante molto gustosa sono le scaloppine alla birra.

Scaloppine al latte

I più piccoli di certo adoreranno le scaloppine al latte, realizzate aggiungendo del latte alla cottura delle fette di carne. Il risultato sarà un piatto molto cremoso e particolare che farà impazzire proprio tutti.

Scaloppine di limone al forno

Questo piatto potrà essere realizzato anche al forno. Le fette andranno passate nella farina 00 e successivamente messe in forno a cuocere con gli ingredienti necessari a realizzare il sugo d’accompagnamento della carne. Il risultato sarà un piatto goloso e particolare ma ancora più veloce da realizzare.

Conservazione

Le scaloppine al limone sono ottime da mangiare appena fatte e ancora ben calde, ma se lo desiderate potete conservarle in frigorifero per un massimo di due giorni se chiuse all’interno di un contenitore ermetico oppure coperte con della pellicola trasparente. Dovrete poi scaldarle nuovamente in forno o in padella, magari aggiungendo dell’altro sugo al limone per ammorbidire la carne e ridare la giusta consistenza al vostro piatto.