Involtini di carne impanati

Gli involtini di carne impanati sono un secondo piatto ancora più sfizioso dei soliti involtini di carne, amati anche dai più piccoli. Ecco la ricetta

Involtini di carne impanati
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli involtini di carne impanati sono un secondo piatto davvero sfizioso, diverso dai classici involtini di carne che renderanno la cena più invitante anche per i più piccoli che solitamente non amano molto la carne.

Un piatto veloce e semplice che con qualche piccolo passaggio in più vi consentirà di avere un risultato davvero strepitoso e molto particolare e invitante. Potete sbizzarrirvi con il ripieno e cambiarlo di volta in volta per rendere questo piatto sempre nuovo ed adatto ai gusti di tutti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi involtini di carne impanati ed alcune varianti altrettanto sfiziose.

Ingredienti

  • 8 fette di carne di vitello
  • 8 fette di provola
  • 8 fette di prosciutto cotto

Ingredienti per la panatura

  • 2 uova
  • 100 g di pangrattato
  • q.b di farina 00
  • q.b di sale

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli involtini di carne impanati dovete partire proprio dalle fettine di carne. Queste, infatti, dovranno essere ben sottili quindi se già non lo fossero appiattitele utilizzando un batticarne.

Solo quando lo spessore sarà ben sottile potete passare alla farcitura. Disponete su ogni fetta il formaggio ed il prosciutto e poi arrotolate il tutto cercando di chiudere bene i lati intrappolando la carne all’interno del vostro involtino. Questa è la parte più difficile di tutta la preparazione. Chiudere bene gli involtini, infatti, è importantissimo per poter avere un risultato perfetto ed evitare che il ripieno fuoriesca in fase di cottura.

Quando avrete realizzato i vostri involtini potete passare alla panatura. Come prima cosa passate gli involtini nella farina, cercando di battere sulla carne delicatamente così che la farina cosparga tutta la superficie, passate poi nell’uovo ed infine nel pangrattato.

Procedete in questo modo con tutti gli involtini e passate alla cottura. In una padella mettete abbondante olio extravergine d’oliva e quando questo sarà ben caldo friggete i vostri involtini. Girate a metà cottura e salate una volta pronti. Adagiateli su un piatto coperto con della carta assorbente così da eliminare l’olio in eccesso.

Servite ben caldi ai vostri ospiti così da fargli apprezzare il ripieno filante e delizioso dei vostri involtini di carne impanati.

In alternativa potete servire degli involtini di cotoletta o degli involtini di vitello con prosciutto e formaggio.

Conservazione

Gli involtini di carne impanati si conservano per al massimo un paio di giorni. L’ideale, però, è consumarli ben caldi per apprezzarli al meglio.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete farcire gli involtini come meglio credete. Al posto della provola potete usare della scamorza o dell’emmental ed al posto del prosciutto cotto potete usare il crudo o il salame ma anche lo speck. Il risultato sarà sempre intenso e molto gustoso. Utilizzate della farina di mais per la panatura per rendere questo piatto adatto anche ai celiaci.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!