Lasagne di melanzane

Le lasagne di melanzane sono originali, filanti ma soprattutto decisamente irresistibili. Ecco la ricetta

Lasagne di melanzane
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le lasagne di melanzane sono un ottimo piatto, alternativa delle classiche lasagne alla bolognese ma diverse anche dalla tipica parmigiana di melanzane.

Questi due piatti, infatti, si fondono in maniera incredibile all’interno di questa preparazione. La composizione, infatti, è quella tipica delle lasagne alla bolognese ma al posto della pasta fresca verranno utilizzate delle fette di melanzane fritte.

La preparazione è molto semplice ma il risultato sarà davvero strepitoso e saprà conquistare tutti, anche coloro che non amano solitamente consumare le verdure, specie i più piccoli.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime lasagne di melanzane.

Ingredienti

  • 4 melanzane
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • 2 mozzarelle
  • q.b di parmigiano reggiano

Ingredienti per il ragù

  • 400 g di carne di suino
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 600 ml di passata di pomodoro
  • 30 g di concentrato di pomodoro
  • 2 foglie di alloro
  • q.b di noce moscata
  • q.b di pepe
  • q.b di vino rosso

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle lasagne di melanzane dovete partire dalla realizzazione del ragù alla bolognese, l’ingrediente che ha bisogno di una preparazione più lunga e complessa.

Come prima cosa dovete dedicarvi alla carota, alla cipolla ed alla costa di sedano, che dovranno essere ridotti in cubetti piccolissimi. Se volete un battuto estremamente fine potete utilizzare anche un mixer in maniera tale che questi ingredienti alla fine della preparazione risultino quasi invisibili.

Mettete il trito così ottenuto all’interno di una pentola in cui avrete messo a scaldare dell’abbondante olio extravergine d’oliva. Fate andare per qualche minuto ed a questo punto aggiungete la carne trita. Aggiustate di sale e pepe, aggiungete anche due foglie d’alloro ed un pizzico di noce moscata e fate proseguire la cottura per qualche minuto.

Quando la carne inizierà a cuocere potete sfumare con il vino e poi aggiungere anche la passata di pomodoro. Aggiustate di sale e pepe se necessario e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto. Aggiungete a questo punto anche il concentrato di pomodoro e fate proseguire la cottura fino a quando il vostra ragù alla bolognese avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Nel frattempo dedicatevi alle melanzane. Queste, infatti, andranno private delle due estremità e ridotte in fette di al massimo 1 cm di spessore. Queste andranno fritte in abbondante olio ben caldo, salate e messe poi su un piatto coperto con della carta assorbente così che perdano l’olio in eccesso.

A questo punto dedicatevi alla mozzarella, che andrà strizzata con un foglio di carta assorbente così che perda il liquido in eccesso.

Composizione delle lasagne di melanzane

A questo punto tutto è pronto, quindi, per poter passare alla composizione delle vostre lasagne di melanzane. Come prima cosa prendete una pirofila e sporcate il fondo con il ragù appena preparato. Aggiungete uno strato di melanzane, delle fette di mozzarella, quanto basta di parmigiano reggiano e delle foglie di basilico.

Continuate in questo modo aggiungendo dell’altro ragù e poi un altro strato di melanzane e via via gli altri ingredienti fino a quando avrete terminato la preparazione. Terminate con un ultimo strato di melanzane, del ragù ed abbondante parmigiano reggiano grattugiato così da consentire una perfetta gratinatura in superficie.

Le lasagne di melanzane a questo punto sono pronte per essere messe in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 20 minuti. Il passaggio in forno è abbastanza veloce dal momento che servirà soltanto a far gratinare la superficie, far fondere la mozzarella ed a far amalgamare per bene tra loro tutti i sapori.

Una volta pronte la vostra lasagne di melanzane andranno lasciate da parte ad intiepidirsi per una decina di minuti ma servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde.

In alternativa potete preparare delle lasagne di patate e pancetta o una parmigiana di patate.

Lasagne di melanzane

Conservazione

Le lasagne di melanzane si conservano per al massimo tre giorni se chiuse all’interno di un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Prima di esser nuovamente consumate andranno scaldate ripassandole in forno tradizionale oppure per qualche minuto in forno a microonde così che i formaggi si sciolgano e tutto torni caldo e buono come quando avete sfornato il piatto.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il sapore delle vostre lasagne aggiungendo al posto della mozzarella una scamorza affumicata o un formaggio pasta filata che più preferite oppure sostituendo il parmigiano reggiano con un altro formaggio stagionato. Al posto del ragù potete aggiungere delle fette di prosciutto tra uno strato e l'altro e sporcare con della passata di pomodoro. Il risultato sarà comunque ottimo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!