Timballo di riso al forno

Il timballo di riso al forno è un piatto perfetto per tutta la famiglia, semplice da preparare e da poter servire anche in versione in bianco. Ecco la ricetta alla siciliana

Timballo di riso al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il timballo di riso al forno è un piatto ideale per il pranzo di tutta la famiglia, sia nei giorni feriali che la domenica ma anche in occasioni speciali. Potrà essere mangiato ben caldo, dopo averlo sfornato, oppure freddo, il che lo rende un piatto perfetto per essere consumato anche fuori casa.

Questo timballo di riso alla siciliana è davvero strepitoso, con ingredienti tipici della tradizione mediterranea che lo rendono a dir poco irresistibile. Un timballo semplice da preparare ma che darà vita ad un risultato davvero perfetto.

Le varianti possibili per questo piatto sono davvero tantissime, dal momento che potete arricchire la preparazione in tantissimi modi diversi a seconda dei vostri gusti e delle esigenze.

Vediamo, quindi, come si preparara il timballo di riso al forno.

Ingredienti

  • 500 g di riso
  • 400 g di carne di vitello
  • 6 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 2 melanzane
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • q.b di concentrato di pomodoro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pangrattato

Preparazione

Per preparare il timballo di riso al forno dovete partire dalla realizzazione del soffritto. Mettete all’interno di un mixer la cipolla, la carota e la costa di sedano e fate andare il tutto per qualche secondo fino a quando avrete ottenuto un battuto finissimo.

Aggiungetelo in padella con dell’olio extravergine d’oliva e fate andare il tutto per qualche minuto. A questo punto aggiungete la carne e fate andare per qualche altro minuto, aggiustando di sale e pepe secondo i vostri gusti ed aggiungendo anche noce moscata ed una foglia di alloro se li gradite.

Quando la carne sarà ben rosolata potete aggiungere la passata di pomodoro e far proseguire la cottura per una decina di minuti. Aggiungete, quindi, il concentrato di pomodoro e fate proseguire la cottura a fuoco lento per circa un’ora. Nel frattempo dedicatevi alle melanzane. La prima cosa da fare è privare le melanzane delle due estremità e ridurle in rondelle o in fette, a seconda dei vostri gusti e dell’aspetto finale che volete dare al vostro piatto.

Le melanzane andranno cosparse con del sale, messe all’interno di uno scolapasta con un peso sopra e poi lasciate a riposare per almeno mezzora. In questo modo, infatti, le melanzane perderanno il loro caratteristico retrogusto amaro che le rende poco piacevoli da consumare. Una volta terminata questa fase le melanzane andranno private del sale in eccesso e fritte in abbondante olio extravergine d’oliva o olio di semi.

Se volete realizzare un timballo di riso leggero potete grigliare le melanzane. Potete realizzare in alternativa un timballo di riso con zucchine utilizzando queste ultime al posto delle melanzane. Anche in questo caso le zucchine potranno essere grigliate o fritte. Fatto questo dedicatevi al riso, che dovrà essere cotto in abbondante acqua salata portata ad ebollizione fino a quando sarà al dente. Scolatelo in questa fase e non fate completare adesso la cottura perchè dovrete tenere conto del passaggio in forno che farà il piatto finito a breve.

Una volta scolato andrà aggiunto all’interno di una ciotola insieme al ragù ormai pronto. Non usate tutto il ragù adesso ma sporcate soltanto perchè un’altra parte vi servirà più avanti. Amalgamate per bene, aggiungete una manciata di parmigiano reggiano grattugiato ed amalgamate il tutto.

Prendete quindi una teglia, della forma che più preferite. Ungente il fondo e cospargete con del pangrattato e create un primo strato di riso. Aggiungete dell’altro ragù, delle melanzane e coprite con la restante quantità. La superficie, una volta livellata con un cucchiaio, andrà condita con il restante ragù, le altre melanzane e abbondante parmigiano reggiano. Il vostro timballo di riso al ragù e melanzane andrà messo in forno a 200°C per circa 10-15 minuti così da dorarsi in superficie e terminare la cottura alla perfezione. Una volta pronto sfornatelo, fate riposare e poi servite.

In alternativa potete preparare uno sformato di riso alla parmigiana o uno sformato di riso alle zucchine.

Timballo di riso in bianco e vegetariano

Il timballo in bianco può essere un’ottima alternativa per gli intolleranti al pomodoro o semplicemente per chi non ama molto il ragù. In questo caso, infatti, potrete utilizzare più verdure per arricchire il vostro piatto ed aggiungere dei cubetti di formaggio.

Un’ottima alternativa può essere un timballo di riso prosciutto e mozzarella. Un piatto dal cuore filante davvero delizioso. Se volete realizzare un timballo al forno vegetariano sostituite il prosciutto cotto con delle zucchine o delle melanzane, fritte o grigliate. Il risultato finale sarà comunque ottimo.

Timballo di riso al forno

Conservazione

Il timballo di riso al forno si conserva per al massimo 2-3 giorni in un contenitore ermetico riposto in frigorifero. Prima di servirlo di nuovo ai vostri ospiti dovrete scaldarlo in forno a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete donare una nota filante al vostro piatto aggiungendo dei tocchetti di scamorza o di mozzarella al centro del vostro timballo. Per un aspetto più particolare create una base di melanzane prima di inserire il riso nello stampo così che, capovolgendo il timballo di riso dopo la cottura, l’aspetto estetico sia ancora più particolare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!