Verdure gratinate ai quattro formaggi

Le verdure gratinate ai quattro formaggi sono un piatto molto versatile da poter servire in tante occasioni ed in mille modi diversi. Ecco la ricetta

Verdure gratinate ai quattro formaggi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le verdure gratinate ai quattro formaggi sono un ottimo contorno, perfetto per accompagnare delle carni o dei piatti a base di pesce ma che si può servire come antipasto ma anche come secondo piatto vista la presenza dei wurstel che completano il tutto.

Le verdure, infatti, vengono arricchite dalla presenza massiccia del formaggio ma anche dal gusto deciso dei wurstel. Il risultato è un piatto che si prepara in pochissimo tempo ma che saprà conquistare anche coloro che non amano particolarmente le verdure. Si tratta, infatti, di un modo decisamente più sfizioso di servirle in tavola alla propria famiglia ed ai propri ospiti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime verdure gratinate ai quattro formaggi.

Ingredienti

  • 4 wurstel
  • 1 mozzarella
  • 120 g di scamorza
  • 70 g di parmigiano reggiano
  • 120 g di fontina
  • 200 ml di besciamella
  • 2 zucchine
  • 1 carota
  • 2 peperoni
  • 2 patate
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle verdure gratinate ai quattro formaggi dovete partire dalla preparazione delle varie verdure che servono per la realizzazione di questo piatto.

Come prima cosa dedicatevi quindi ai peperoni, che andranno privati del peduncolo, ridotti a metà e privati di semi e filamenti interni e per ultimo ridotti in cubetti. Prendete adesso le zucchine, eliminate le due estremità, lavate accuratamente e riducete in cubetti.

Fate la stessa cosa anche con la carota e con le patate. Prendete a questo punto una padella ben capiente mettete a scaldare dell’extravergine d’oliva. Quando sarà ben caldo aggiungete uno spicchio d’aglio, che potete lasciare intero così da rimuoverlo in un secondo momento, e fate proseguire la cottura per qualche minuto.Adesso aggiungete le patate e via via le altre verdure, quindi peperoni, le zucchine e le carote e fate proseguire la cottura aggiustando di sale e pepe fino a quando tutte le verdure inizieranno ad ammorbidirsi.

Mentre attendete dedicatevi ai formaggi, che andranno ridotti in fette o in cubetti o grattugiate, come nel caso del parmigiano reggiano. Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti non resta che comporre all’interno della pirofila il vostro piatto.

Composizione delle verdure gratinate

Innanzitutto sporcate il fondo con della besciamella ed aggiungete del parmigiano reggiano grattugiato, aggiungete quindi uno strato delle vostre verdure e dei wurstel, che nel frattempo avrete ridotto in cubetti, ed aggiungete un altro strato di besciamella e di formaggi.

Continuate in questo modo fino a quando avrete terminato tutti gli ingredienti. Terminate spolverizzando la superficie con del parmigiano reggiano grattugiato. A questo punto le vostre verdure gratinate ai quattro formaggi sono pronte per essere messe in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 25 minuti o fino a quando la superficie sarà perfettamente dorata e gratinata. Qualora la superficie dovesse dorarsi troppo presto potete coprire con un foglio di carta alluminio e toglierlo soltanto negli ultimi minuti di cottura.

Una volta pronte le vostre verdure andranno servite ai vostri ospiti ben calde così da poterne apprezzare il gusto cremoso e coinvolgente. In alternativa potete preparare delle patate wurstel e formaggio o delle zucchine ripiene cremose.

Conservazione

Le verdure gratinate ai quattro formaggi si conservano per al massimo un paio di giorni all’interno di un contenitore ermetico. Andranno scaldate nuovamente in forno tradizionale oppure passandole al microonde.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il piatto utilizzando le verdure di stagione o quelle che preferite maggiormente, andranno benissimo ad esempio dei broccoli. Utilizzate i formaggi che più preferite in base al risultato finale che volete ottenere ed alla nota di sapore più o meno intensa che volete dare al vostro piatto. Al posto dei wurstel potete utilizzare dei cubetti di pancetta o dei cubetti di prosciutto cotto.

Altre ricette interessanti
Commenti
Monica Buriola

20 settembre 2016 - 17:27:31

bellissima foto

0
Rispondi