Anelli di cipolla in pastella allo zafferano

Gli anelli di cipolla in pastella allo zafferano sono un antipasto molto sfizioso reso in questo caso ancora più particolare dalla presenza dello zafferano

Anelli di cipolla in pastella allo zafferano
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli anelli di cipolla in pastella allo zafferano rappresentano un piatto davvero sfizioso che può essere servito sia come contorno ma soprattutto come antipasto o stuzzichino goloso per aperitivi o buffet.

Gli anelli sono fritti in olio extravergine di oliva ma prima vengono immersi in una pastella che in tal caso ha la caratteristica di essere preparata con la farina, la birra, gli albumi e soprattutto lo zafferano, una spezia che conferisce colore, sapore e profumo. Il risultato è a dir poco piacevole e gustoso.

Vediamo, quindi, come prepararli ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 250 g di cipolle
  • 70 g di farina 00
  • 1 albume
  • 100 ml di birra
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per preparare gli anelli di cipolla in pastella allo zafferano iniziate con il preparare la pastella allo zafferano: prendere una ciotola e mettete l’albume d’uovo; quindi montatelo a neve ferma aiutandovi con le fruste elettriche.

Poi prendete un mixer da cucina e riunite la farina, il cucchiaio di olio extravergine di oliva, la birra, il sale e lo zafferano. Frullate fino a che non otterrete un composto liscio ed omogeneo.

Aggiungetelo all’albume montato a neve e mescolate delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto aiutandovi con un cucchiaio di legno. Fate riposare la pastella a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Nel frattempo prendete le cipolle, sbucciatele e tagliatele ad anelli non troppo sottili. Mettete gli anelli in una ciotola piena di acqua e lasciate riposare per 15 minuti circa.

Trascorso il tempo, scolate gli anelli di cipolla e tamponateli bene con panno carta. Prendete un tegame per frittura e versateci abbondante olio extravergine di oliva; fatelo scaldare bene.

A questo punto immergete gli anelli di cipolla nella pastella e friggeteli nell’olio ben caldo. Fate dorare da entrambi i lati; quindi scolateli e fateli sgocciolare su carta per fritti. Salateli e servite gli anelli ancora ben caldi.

In alternativa potete preparare degli anelli di cipolla classici o delle cipolle ripiene.

Conservazione

Gli anelli di cipolla in pastella allo zafferano si conservano per al massimo un giorno.

Stefania Urgese

I consigli di Stefania

Ricordate che per ottenere un buon fritto è importante usare abbondante olio e che questo venga scaldato al punto giusto; inoltre quando si frigge la fiamma va tenuta sempre abbastanza vivace.

Altre ricette interessanti
Commenti
gaetano Maresca
gaetano Maresca

24 febbraio 2017 - 20:33:40

Buonissimo

0
Rispondi
gaetano Maresca
Stefania Urgese

25 febbraio 2017 - 15:33:53

Grazie Gaetano!

0