Crocchette di cavolfiore e patate con scamorza affumicata

Le crocchette da sempre fanno impazzire i grandi ma non dispiacciono neanche ai più piccoli. Le crocchette di cavolfiore e patate con scamorza affumicata saranno una piacevolissima scoperta che vi permetterà di far mangiare le verdure anche ai bambini

Crocchette di cavolfiore e patate con scamorza affumicata
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se siete alla ricerca di un antipasto sfizioso e originale, queste crocchette di cavolfiore e patate con scamorza affumicata faranno al caso vostro! Economiche e facili da realizzare, piacciono davvero a tutti, grazie al loro ripieno filante di scamorza affumicata. Saranno una valida alternativa alle classiche crocchette di patate e vi consentiranno di far consumare le verdure anche ai più piccoli.

Queste appetitose crocchette sono ideali da servire come antipasto durante una cena in famiglia e vanno consumate ben calde, per gustarle al meglio. Per una versione light sarà possibile cuocerle in forno, anzichè friggerle in padella. Vediamo dunque come realizzarle.

Ingredienti

  • 300 g di cavolfiori
  • 2 patate
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 80 g di scamorza affumicata
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di farina 00

Preparazione

Per realizzare le crocchette di cavolfiore e patate con scamorza affumicata innanzitutto dovrete suddividere il cavolfiore in cimette e lavarlo con abbondante acqua fresca; a parte pelate 2 patate di medie dimensioni e tagliatele a cubetti.

Mettete sul fuoco 2 pentole con abbondante acqua salata: una servirà per cuocere il cavolfiore e l’altra invece per lessare le patate. Cuocete gli ortaggi assicurandovi che siano ben cotti, quindi scolateli per bene e mettete entrambi all’interno di un’ampia ciotola per farli raffreddare.

Non appena sia il cavolfiore che le patate saranno tiepidi o freddi, schiacciate il tutto con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete adesso l’uovo (a temperatura ambiente), il pangrattato, il formaggio Parmigiano Reggiano grattugiato, un trito di prezzemolo, una presa di sale ed un pizzico di pepe.

Impastate tutti gli ingredienti in modo da ottenere un composto soffice e, solo se necessario, aggiungete un altro po’ di pagrattato (ma senza esagerare). Prelevate una parte di impasto grande poco più di una noce e appiattitela leggermente; nella parte centrale posizionate un bastoncino di scamorza affumicata e richiudete bene la crocchetta, in modo che durante la cottura il formaggio non fuoriesca.

Formate tante crocchette fino ad esaurimento degli ingredienti (con queste dosi otterrete all’incirca 10 maxi-crocchette) e passatele velocemente nella farina. Friggete le crocchette di cavolfiore e patate in abbondante olio di semi di girasole ben caldo, avendo cura di girarle per una cottura omogenea.

Quando le crocchette saranno perfettamente dorate, scolatele su carta assorbente da cucina e aggiungete un pizzico di sale. Consumate la portata ben calda, per gustare al meglio il suo ripieno filante.

Crocchette di cavolfiore e patate con scamorza affumicata

Conservazione

Queste crocchette possono essere conservate per al massimo 1 giorno dalla preparazione, tuttavia è consigliabile riscaldarle in forno oppure in padella prima di consumarle.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Se lo preferite, potete sostituire la scamorza affumicata con la mozzarella oppure ancora con l'Emmenthal. Se non volete friggere le crocchette, sarà possibile cuocerle in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando saranno perfettamente dorate.

Altre ricette interessanti
Commenti
Delia Ubaldi
Delia Ubaldi

21 febbraio 2018 - 09:58:21

Adoro le crocchette, grazie per la ricetta!

0
Rispondi
Delia Ubaldi
Giovanna La Barbera

21 febbraio 2018 - 10:06:33

Grazie a te per il commento!

0