Crocchette di zucca e topinambur

Questo è il periodo della zucca, si sa, e la si può cucinare veramente in mille modi diversi. Qui vi propongo delle crocchette di zucca e topinambur

Crocchette di zucca e topinambur
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Versatile, dal sapore delicato, ottima per dolci e primi piatti, e non solo come contorno, unita anche ad altri ingredienti può essere usata per realizzare ricette molto sfiziose e insolite, come queste crocchette di zucca e topinambur.

Possono essere fritte, con una panatura croccante e goduriosa, ma anche al forno, per una versione più light. Accompagnate da una salsa yogurt e menta, diventano un aperitivo originale e dalle note un po’ etniche.

Ingredienti

  • 220 g di zucca
  • 150 g di topinambur
  • 60 g di parmigiano reggiano
  • 3 uova
  • 50 g di pangrattato
  • 75 g di yogurt greco
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1/2 cucchiaino di aglio in polvere
  • 2 foglie di menta
  • q.b di pepe verde
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale

Preparazione

Lessare la zucca a pezzi finché non è morbida e metterla a scolare in un colino. Pulire bene il topinambur, scottarlo pochi minuti e asciugarlo bene con della carta. Poi affettarlo a piccoli fiammiferi.

Quando la zucca avrà eliminato ogni eccesso di acqua, metterla in una ciotola con il topinambur, il parmigiano grattugiato, le uova, il pangrattato, sale, pepe. Mescolare bene e riporre una mezz’ora in frigorifero.

Trascorso il tempo, riprendere l’impasto e con le mani unte di olio, formare delle frittelline. Se fossero troppo morbide da lavorare, aggiustare ogni frittella con del pangrattato.

Mettere le frittelle su un vassoio e riporle dieci minuti in freezer: questo renderà la frittura più semplice ed eviterà che le frittelle possano sfaldarsi nell’olio in cottura.

Nel frattempo, preparare la salsa yogurt: in un mixer o nel boccale di un minipimer, unire lo yogurt greco, 1 cucchiaio di olio evo, l’aglio,il succo del limone, sale, pepe e le foglie di menta. Frullare finché non sarà una bella crema soffice e la menta sarà completamente sminuzzata.

Ora che la salsa è pronta e le crocchette hanno riposato in freezer, si può procedere alla frittura: in una pentola alta e non troppo larga, versare l’olio di arachide e quando è ben caldo, immergere le crocchette senza tocarle i primi due minuti. Galleggiando nella giusta quantità di olio, ne assorbiranno meno e con la frittura a immersione, si risparmierà anche del tempo. Il risultato sarà una crocchetta non unta e dorata, croccante e più leggera.

Mettere le crocchette su della carta paglia una volta fritte e trasferirle poi in un piatto da portata. Servire con la salsa yogurt, che donerà un tocco di freschezza e acidità alle frittelle.

Annalisa D'incecco

I consigli di Annalisa

Nella preparazione della salsa, è importante che gli ingredienti siano freddi di frigorifero, così monterà meglio e sarà più soda e cremosa. Se vi piace una consistenza più croccante, potete realizzare le crocchette anche con la zucca e il topinambur crudi, m andranno grattugiati molto finemente. Se le uova sono di misura XL, aggiungere il terzo soltanto se necessario e osservando la consistenza. Con queste dosi otterrete circa 8 crocchette, ideali per due persone.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!