Frittelle al formaggio senza lievitazione

Facili e veloci da preparare ma soprattutto molto golose e dall'anima filante. Cosa chiedere di più ad un antipasto? Queste frittelle al formaggio senza lievitazione sono davvero irresistibili ed anche versatili dal momento che potete prepararle in tante versioni diverse. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Facilissime da preparare e ideali da servire per accompagnare un aperitivo oppure per un buffet di antipasti rustici, queste frittelle al formaggio senza lievitazione non potranno che conquistare davvero tutti.

Sono molto golose, facili da preparare ed anche versatili dal momento che possono essere realizzate in tantissime varianti diverse a seconda degli abbinamenti che volete fare, del formaggio o dei salumi che volete utilizzare. Insomma, uno di quei stuzzichini a cui è davvero difficile dire di no. Scopriamo, quindi, insieme come si preparano al meglio.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 350 ml di acqua
  • 4 uova
  • 40 g di burro
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • 120 g di scamorza
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

La prima cosa da fare per preparare queste frittelle al formaggio senza lievitazione è mettere l’acqua a bollire in un pentolino insieme al burro, un pizzico di sale e di pepe.

Solo quando l’acqua bolle potete spegnere la fiamma ed aggiungere la farina, tutta insieme. Dovrete essere molto rapidi nel mescolare per evitare la formazione di grumi. Per questo motivo sarà bene setacciare la farina prima di aggiungerla all’acqua.

Fatto questo potete amalgamare il tutto fino a quando avrete ottenuto un impasto compatto che inizierà a staccarsi dalle pareti. Mettete da parte e fate intiepidire. Solo quando il vostro impasto sarà freddo potrete aggiungere le uova. Aggiungetele una alla volta così da incorporarle perfettamente. Ottenuto un risultato ben omogeneo potete aggiungere anche il formaggio grattugiato e la scamorza, che avrete precedentemente ridotto in piccoli cubetti.

Adesso l’impasto base è pronto per cui mettete in un pentolino abbondante olio di semi e portatelo ad una temperatura di 180°C. Utilizzando due cucchiai aggiungete una manciata di composto. Non aggiungere troppe frittelle contemporaneamente perchè il loro volume aumenterà in fase di cottura. Rigiratele spesso utilizzando una forchetta così da consentire una doratura ed una cottura perfetta e ben omogenea.

Quando saranno ben dorate potete adagiarle su un piatto coperto con carta assorbente e servire ben calde così da apprezzare il formaggio filante.

Frittelle al formaggio senza lievitazione

Frittelle al formaggio al forno

Se preferite dei cibi meno calorici potete optare per la cottura al forno.Dovrete creare dei cumuli di impasto su una teglia foderata con della carta da forno. Distanziatele tra loro perché aumenteranno di volume.

Fate cuocere a 200°C per circa 25 minuti o fino quando saranno dorate. Sfornate e servitele calde ai vostri ospiti.

Conservazione

Le frittelle al formaggio senza lievitazione vanno consumate ben calde subito dopo la cottura. Si conservano per al massimo qualche ora.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Come detto inizialmente questa ricetta è molto versatile e potete crearne tantissime varianti, utilizzando il formaggio che preferite e i salumi che amate di più. Ottimi ad esempio dei cubetti di prosciutto cotto ma anche del salame o della pancetta. Il composto base può essere arricchito con il formaggio grattugiato, più o meno stagionato, che preferite.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!