Crostata morbida alle arance e crema al cioccolato Bimby

La crostata morbida alle arance e crema al cioccolato Bimby è un dolce delizioso con sapori semplici che piacciono a tutti. Ecco la ricetta

Crostata morbida alle arance e crema al cioccolato Bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata morbida alle arance e crema al cioccolato Bimby è un dolce delizioso e facilissimo da preparare grazie all’ausilio del bimby.

Questa crostata morbida è composta da una base gustosa e appunto morbida farcita con arance biologiche e crema al cioccolato golosissima. Potrete però cambiare farcitura in base al vostro gusto ed all’occasione. In pochissimi secondi avrete un impasto per crostata morbida che conquisterà proprio tutti perchè è leggero e si scioglie in bocca.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo dolce ed alcuni consigli utili. 

Ingredienti per la base

  • 100 g di farina 0
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di fecola di patate
  • 100 g di burro
  • 2 uova
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaino di leivito

Ingredienti per la crema al cioccolato

  • 100 ml di succo d’arancia
  • 150 ml di latte
  • 50 g di zucchero
  • 25 g di farina 0
  • 25 g di cacao in polvere
  • 1 uovo
  • 1 foglio di colla di pesce

Ingredienti per decorare

  • 1 arancia
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di acqua

Preparazione

Per la preparazione della crostata morbida alle arance e crema al cioccolato Bimby preparate l’impasto base per crostata morbida ed accendete il forno a 150°C statico così intanto si scalderà per bene.

Acquistate un’arancia biologica e poi lavatela molto bene sotto acqua corrente. Pulite bene la buccia così da togliere tutte le impurità. Poi con un pelapatate togliete piano piano tutta la scorza facendo attenzione a non andare troppo in profondità perchè non dovete tagliare anche la parte bianca che è molto amara. Mettete la scorza nel boccale del Bimby insieme allo zucchero e mescolate a velocità massima per 10/20 secondi.

Aprite poi il boccale e con la spatola apposita fate cadere sul fondo tutta la polvere che si sarà depositata sui lati del boccale. Aggiungete poi tutti gli altri ingredienti ovvero la farina, la fecola di patate, il lievito, le uova ed il latte ed impastate a velocità 4 per 40 secondi. Infine versate il composto nello stampo imburrato molto bene ed infarinato e cuocete a 150°C per circa 40 minuti. La base sarà pronta quando al tatto risulterà soda.

Mentre la base della torta raffredda preparate la crema al cioccolato ovvero la spremuta dell”arancia utilizzata precedentemente, il latte, la farina, lo zucchero, il cacao e l’uovo e cuocete a 90°/7 minuti a velocità 4. Mentre la crema intiepidisce lasciandola dentro al boccale, mettete in una tazza piena di acqua fredda la colla di pesce e lasciatela in ammollo per circa 10 minuti.

Strizzatela e mettetela nel boccale con la crema calda ma non bollente ed azionate il bimby per 30 secondi a velocità 2. Passate infine al decoro lavando bene un’arancia, anche se è bio, e con un coltello affilato tagliatela a fettine non troppo sottili. Mettetele in una padella antiaderente non sovrapponendole e coprirle con lo zucchero e l’acqua.

Fate cuocere le fettine di arancia a fiamma vivace finchè il liquido sarà evaporato. Ogni tanto giratele aiutandovi con una forchetta. Lasciatele raffreddare su carta forno. Versate la crema sulla base e mettete in frigo per qualche ora. Dopodichè disponete le fettine di arancia come più vi piace sulla crema al cioccolato.

In alternativa potete preparare una classica crostata al cioccolato o una crostata alla Nutella, grandi classici che piacciono sempre a tutti.

Conservazione

La crostata morbida alle arance e crema al cioccolato Bimby si conserva per al massimo 2-3 giorni.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Nel dubbio se avete paura che la torta si attacchi allo stampo nonostante l'abbiate imburrata ed infarinata allora usate della carta forno bagnata e strizzata così sarete sicure dell'ottima riuscita. Non togliete la base della crostata dallo stampo quando è calda ma solo quando sarà completamente raffreddata altrimenti rischiate di romperla.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!