Contorni   •   Al forno   •   Vegeteriano   •   Vegano

Carciofini al forno ripieni di pangrattato

Questi carciofini al forno ripieni di pangrattato sono ideali per accompagnare tanti piatti, sia a base di carne che di pesce. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Carciofini al forno ripieni di pangrattato
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I carciofi al forno sono un contorno molto amato, che può essere realizzato in tante varianti diverse, accompagnando i carciofi con altre verdure oppure aggiungendo spezie e condimenti vari. Un piatto versatile e particolare che non potrà che sorprendere tutti i vostri ospiti.

Con dei carciofini al forno ripieni di pangrattato il successo è davvero assicurato. Il ripieno a base di pangrattato, erbe aromatiche e pinoli croccanti, infatti, rendere i vostri carciofi un vero trionfo per il palato. Si tratta di un piatto molto semplice da preparare ma di sicuro successo, perfetto per accompagnare secondi piatti di ogni tipo.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 6 carciofi
  • 100 g di pangrattato
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 15 g di pinoli
  • q.b di menta
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di capperi

Come preparare i carciofini al forno

Per preparare i carciofini al forno ripieni di pangrattato dovete partire dalla base, ovvero dai carciofi. Eliminate il gambo e le foglie esterne, che sono anche quelle più dure. Tagliate e metà le foglie rimanenti: in questo modo toglierete anche le spine. A questo punto dovete aprire leggermente il cuore del vostro carciofo e scavare con un coltello ben appuntito così da eliminare il fieno e le foglie più piccole, anch’esse dotate di spine.

Continuate in questo modo fino a quando avrete ripulito tutti i carciofi a vostra disposizione e quelli già pronti disponeteli all’interno di una ciotola con acqua e succo di limone. Terminata la preparazione mettete a cuocere i vostri carciofi interi all’interno di una pentola con acqua e succo di limone per circa 10 minuti. Passato questo lasso di tempo togliete dall’acqua i carciofi, scolateli e tamponteli con della carta assorbente per eliminare l’acqua in eccesso.

Fatto questo è il momento di dedicarvi al condimento. Prendete una padella antiaderente, aggiungete dell’olio e fate scaldare. Aggiungete quindi il pangrattato, il prezzemolo che avrete precedentemente tritato molto finemente, l’aglio schiacciato o tritato anch’esso finemente, la menta tagliata in piccoli pezzi ed aggiustate di sale e pepe. Aggiungete anche i capperi, precedentemente dissalati e, a piacere, tagliati in pezzi.

Fate andare il tutto per qualche minuto fino a quando avrete ottenuto un composto ben sabbioso. Il composto così ottenuto andrà utilizzato per la farcitura.

Carciofi-al-forno-ripieni

Composizione dei carciofini al forno

Riprendete i carciofini e riempiteli con il condimento preparato prima a cui avrete aggiunto anche i pinoli, precedentemente tostati in una padella antiaderente. Colmate tutta la parte interna dei carciofi ripieni e quindi disponete i carciofi all’interno di una pirofila. Continuate a farcire tutti i carciofi e aggiungete sul fondo un po’ d’acqua e del succo di limone. Mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti dopo aver cosparso la superficie dei carciofini con dell’olio extravergine d’oliva.

A cottura ultimata sfornate, fate intiepidire e servite ancora caldi. In alternativa saranno ottimi anche dei carciofi al forno gratinati.

Carciofi al forno alla romana

I carciofi alla romana sono da sempre molto amati. Una di quelle ricette tradizionali che piacciono sempre moltissimo. In questo caso potrete crearne una variante al forno aggiungendo come ripieno un mix di spezie e odori, omettendo di fatto il pangrattato rispetto a questa ricetta. Farcite i carciofi interi dopo averli preparati e mettete in forno.

Avrete ottenuto un piatto davvero delizioso e molto gustoso.

Carciofi al forno al cartoccio

La cottura al cartoccio è sempre più utilizzata, sia nella preparazione dei secondi, di carne o di pesce, che di molti contorni. anche questo piatto può essere cotto in questo modo, avvolgendo i carciofi, dopo averli farciti, nella carta alluminio, insieme a degli spicchi di limone.

Dopo il passaggio in forno otterrete un risultato morbido e succoso davvero delizioso, tutto da gustare.

Conservazione dei carciofini al forno

I carciofini al forno ripieni di pangrattato si conservano per al massimo 2 giorni. Potete servirli a temperatura ambiente lasciandoli fuori dal frigo per almeno un’ora oppure potete scaldarli in forno tradizionale o a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Per il ripieno potete letteralmente sbizzarrirvi. Potete ad esempio aggiungere della pancetta o dei cubetti di prosciutto cotto oppure potete usare spezie e odori che più preferite. Dosate anche la quantità di aglio in base ai vostri gusti. Otterrete sempre un risultato molto goloso e particolare, perfetto per accompagnare tanti piatti diversi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!