Contorni   •   Padella   •   Vegeteriano   •   Vegano

Cipolle caramellate in agrodolce

Le cipolle caramellate in agrodolce sono perfette per accompagnare secondi ma anche per hamburger e panini. Ecco la ricetta e la variante al forno

Cipolle caramellate in agrodolce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le cipolle caramellate sono un contorno molto semplice da preparare, che però si sposa benissimo con il sapore più neutro delle carni ma anche di tanti pesci.

La preparazione è molto semplice e gustosa e questo piatto può essere preparato in tante varianti diverse, ad esempio cuocendolo al forno oppure sostituendo lo zucchero con il miele. Inoltre, dosando bilanciando aceto e zucchero darete vita a delle cipolle in agrodolce sempre diverse, a seconda dei gusti dei vostri ospitu o dei piatti ai quali intendete accompagnare questo contorno.

Vediamo, quindi, insieme come preparare le cipolle caramellate in agrodolce ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 700 g di cipolle
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 15 g di zucchero
  • 20 ml di aceto

Preparazione

Per preparare le cipolle caramellate in agrodolce la prima cosa che dovrete fare sarà dedicarvi alle cipolle, a cui dapprima dovrete rimuovere le sfoglie esterne. In questo caso sono state utilizzate delle cipolle bianche ma potete anche usare delle cipolle di tropea o delle cipolle rosse per questa preparazione.

Pulire le cipolle
Pulizia delle cipolle

Successivamente dovrete ridurre le cipolle in fette. Cercate di realizzare delle fette che abbiano più o meno tutte lo stesso spessore per evitare di ritrovarvi con delle fette che rimangono più o meno cotte a fine cottura.

Cipolle-in-fette
Cipolle in fette

Una volta realizzate tutte le fette potrete spostarti sui fuochi. Come prima cosa dovrete aggiungere all’interno di una padella le cipolle ridotte in fette e dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto per qualche minuto così da iniziare a far appassire le cipolle.

Cipolle-in-padella-con-olio extravergine-doliva
Olio in padella

Quando queste inizieranno ad ammorbidirsi e quindi diminuirà il loro volume potrete coprire con un coperchio a mescolare di tanto in tanto a fiamma moderata. È importante mescolare costantemente le cipolle per evitare che così attacchino e quindi possano bruciarsi. In questo caso, infatti, avrebbero un retrogusto più amaro e meno piacevole.

Sfumare-con-laceto
Sfumare con aceto

Quando le cipolle si saranno ben appassite sfumate con l’aceto di vino bianco e lasciate evaporare per bene senza giungere nuovamente il coperchio.

Zucchero-sulle-cipolle
Zucchero per caramellare

A questo punto potete aggiungere lo zucchero. Dovrete adesso continuare a mescolare le cipolle con un cucchiaio di legno così da farle caramellare alla perfezione. La cottura andrà avanti per altri 6-7 minuti. I tempi di preparazione possono cambiare in base al risultato che volete ottenere ed a quanto volete caramellare le vostre cipolle in agrodolce.

Una volta pronte le cipolle andranno lasciate da parte ad intiepidire e poi servite ai vostri ospiti a temperatura ambiente oppure scaldandole ripassandole per qualche altro secondo in padella.

Ottime anche delle cipolline in agrodolce.

Cipolle caramellate al forno

Potete realizzare questo stesso piatto anche con il passaggio in forno. In questo caso, infatti, dovrete dapprima cuocere le cipolle, che avrete diviso a metà e poi in fette, all’interno di una pirofila cospargendole con del sale e dell’olio extravergine d’oliva. Mettete in forno a 100°C per 15 minuti e successivamente aggiungete dello zucchero sulla superficie delle vostre cipolle e dell’aceto.

Fate proseguire la cottura per una decina di minuti fino a quando avrete un risultato ben caramellato e quindi ben dorato. Otterrete anche in questo modo un contorno davvero straordinario, perfetto per accompagnare tantissimi secondi diversi. Potete decidere di tenere la cipolla caramellata croccante o più morbida utilizzando la funzione grill negli ultimi minuti di cottura.

In questo modo, infatti, otterrete un risultato davvero straordinario.

Cipolle in agrodolce Bimby

Potrete ottenere un ottimo risultato anche utilizzando i Bimby per la preparazione di questo contorno. Dovrete, infatti, dapprima soffriggere le fette di cipolle all’interno del boccale con dell’olio extravergine d’oliva per 6 minuti a 100°C Velocità Mescolamento.

Quando le cipolle inizieranno ad appassire potete sfumare con il vino bianco sempre continuando la lavorazione ed aggiungere quindi lo zucchero. Fate continuare la cottura per un’altra decina di minuti sempre a temperatura 100°C Senso antiorario Velocità mescolamento.

Conservazione

Le cipolle caramellate si conservano per diversi giorni in frigorifero coperta con pellicola trasparente. Potranno, infatti, essere successivamente utilizzate come contorno oppure utilizzate per hamburger e panini farciti di vario tipo. Saranno, infatti, in questo modo sempre pronte e potrete utilizzarle quando ne avrete bisogno.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

E' importante non far cuocere eccessivamente le cipolle durante la prima fase, ovvero prima di raggiungere l'aceto e lo zucchero, per non farle bruciare eccessivamente ed ottenere quindi poi un risultato sgradevole alla fine della cottura. Al posto dello zucchero potete utilizzare il miele per caramellare le vostre fette di cipolla ed ottenere comunque un risultato ben colorato ed ambrato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!