Contorni   •   Fritti   •   Vegeteriano

Cotolette di finocchi

Croccanti, facili da preparare e letteralmente irresistibili le cotolette di finocchi! Potranno essere fritte in olio caldo ma anche cotte al forno per proporne una versione light e meno calorica. Scopriamo insieme in entrambi i casi come procedere passo dopo passo

Cotolette di finocchi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Non sono conosciute e diffuse come le ben più note cotolette di melanzane, ma queste cotolette di finocchi sapranno letteralmente stupirvi con il loro sapore intenso, con la loro croccantezza esterna e con un interno, invece, più morbido, quasi cremoso.

Sono facili da preparare e potranno essere fritte in padella, come in questo caso, ma si possono anche realizzare in una variante più leggera al forno. Il risultato finale sarà davvero straordinario in entrambi i casi.

Scopriamo, quindi, insieme come si prepara questo contorno davvero eccezionale.

Ingredienti

  • 3 finocchi
  • 300 g di pangrattato
  • 50 g di grana padano
  • 2 uova
  • q.b di farina 00
  • q.b di sale

Preparazione

Per portare a tavola delle cotolette di finocchi dovete innanzitutto dedicarvi ai finocchi. Privateli delle parti più esterne e lavateli accuratamente. Riduceteli, quindi, in fette non troppo spesso, che dovrete poi sbollentare in abbondante acqua calda precedentemente salata.

Il tempo di permanenza nell’acqua bollente dipenderà molto dallo spessore che avete dato alle fette di finocchio. Per uno spessore di circa 1 cm saranno necessari circa 10 minuti.Terminata questa operazione le fette andranno disposte su un foglio di carta assorbente. E’ importante che i finocchi non completino la loro cottura in questa fase perchè altrimenti sarebbero troppo morbidi e risulterebbe difficile eseguire i passaggi successivi.

Nel frattempo sbattete le uova con un pizzico di sale in una ciotola o in un piatto. A parte preparate il pangrattato, mischiandolo a del formaggio grattugiato, e della farina 00.

Le fette di finocchi, una volta intiepiditi, andranno passate dapprima nella farina, eliminando gli eccessi, poi nelle uova sbattute e successivamente nel pangrattato. Battete bene con le mani per far aderire la panatura ai finocchi.

Non vi resta, quindi, che friggere in olio ben caldo per circa 2-3 minuti per lato fino a quando avrete un risultato ben dorato. Continuate così fino a quando avrete fritto tutte le fette di finocchi a vostra disposizione. Servitele calde.

Cotolette di finocchi al forno

Come detto inizialmente, questo piatto può essere preparato anche in una versione più leggera evitando la frittura e cuocendo in forno.

La preparazione delle cotolette sarà la medesima ma anzichè friggerle dovrete disporle su una teglia foderata con della carta da forno. Cospargete con un filo d’olio e quindi fate cuocere a 180°C per circa 20 minuti.

Girate le cotolette a metà cottura così da avere un risultato ben dorato ed uniforme.

Cotolette di finocchi

Conservazione

Le cotolette di finocchi vanno consumate ben calde subito dopo la loro preparazione.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

E’ importante che i finocchi vengano sbollentati non troppo a lungo così da mantenere un minimo di croccantezza. Se volete evitare le uova, potete passare i finocchi direttamente nel pangrattato aromatizzato con il formaggio ed eventualmente anche con uno spicchio d’aglio tritato. Potrete proseguire con la frittura ma anche con la cottura al forno.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!