Contorni   •   Padella   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Friggitelli al pomodoro

I friggitelli al pomodoro sono un contorno gustoso e semplice da preparare, perfetto per accompagnare secondi di vario tipo. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Friggitelli al pomodoro
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I friggitelli sono una delle verdure tipiche del sud Italia, ma ormai conosciuti in tutta la penisola. 

Si tratta di un piatto semplice e gustoso al tempo stesso, che può essere preparato in tante varianti diverse così da accontentare proprio tutti. Le possibilità sono davvero tantissime.

Vediamo, quindi, come preparare i friggitelli al pomodoro ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 1 kg di friggitelli
  • 250 g di polpa di pomodoro
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 3 foglie di basilico

Preparazione

Per preparare i friggitelli al pomodoro per prima cosa bisogna preparare i friggitelli alla cottura, quindi togliere il picciolo e svuotarli completamente dai semi cercando di mantenere la forma conica. Una volta svuotati tutti i friggitelli, lavarli con acqua fredda corrente e in questa fase andranno via anche eventuali semi rimasti.

In una padella versate un filo d’olio, aspettate qualche secondo in modo che l’olio si riscaldi e versatevi dentro i friggitelli scolati dall’acqua in eccesso, aggiungete sale a piacere e mescolate. Lasciate cuocere per qualche minuto a fuoco medio con un coperchio.

I friggitelli inizieranno ad appassire e a cuocersi assumendo un colore verde spento, quando saranno quasi del tutto appassiti versate la polpa di pomodoro, abbassare la fiamma al minimo e mescolate. Aggiungete altro sale se la polpa risulta essere troppo dolce e lasciate proseguire la cottura con un coperchio, mescolando di tanto in tanto per non far bruciare la polpa.

La polpa di pomodoro inizierà a rapprendersi, se vi sembra ancora cruda aggiungete un po’ d’acqua e lasciare cuocere mescolando di tanto in tanto. Quasi a fine cottura aggiungere le foglie di basilico in modo da non farle appassire troppo.

In alternativa potete preparare dei peperoni ripieni o delle zucchine gratinate.

Conservazione

I friggitelli al pomodoro si conservano in frigo per un massimo di tre giorni.

Rita Serretiello

I consigli di Rita

Di solito, i friggitelli campani sono leggermente piccanti ma in commercio ne esistono tipi diversi anche molto dolci, in quel caso, se piace, ci si può aggiungere del peperoncino in cottura. Se trovate che rimuovere i semi porti via tempo oppure non avete problemi a mangiarli con i semi potete pure omettere la parte di pulizia, però in genere i semi rendono i friggitelli più pesanti da digerire. Sono ottimi per accompagnare molte pietanze, spesso la carne ma personalmente li mangio anche da soli accompagnati solo dal pane.

Altre ricette interessanti
Commenti
Andreea Manoliu
Andreea Manoliu

12 gennaio 2018 - 18:09:39

Succosi e buoni !

0
Rispondi
Andreea Manoliu
Rita Serretiello

14 gennaio 2018 - 11:08:37

Faccio fatica a mangiarli in altri modi, il sapore che hanno cucinati così è il migliore!

0