Contorni   •   Fritti

Frittelle di piselli e rucola

Le frittelle di piselli e rucola sono un piatto molto versatile che a seconda dei casi può essere servito come antipasto, come contorno, per impreziosire un buffet o per dar vita ad uno dei più classici secondi.

Frittelle di piselli e rucola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Morbide e gustose, le frittelle di piselli e rucola si faranno apprezzare anche per la loro nota piccante, peculiarità assicurata dalla presenza di un ingrediente come la rucola. 

Le frittelle vengono realizzate facendo uso di un impasto a base di uova, latte, farina e ricotta; il tutto sarà successivamente arricchito con piselli, aglio e rucola.

Ingredienti

  • 200 g di piselli
  • 120 g di farina 00
  • 100 g di ricotta
  • 20 g di rucola
  • 100 ml di latte intero
  • 2 uova
  • 1/2 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio di semi di arachidi

Preparazione

Per preparare le frittelle di piselli e rucola, come prima cosa sbollentate per circa 5-8 minuti in acqua bollente i piselli. Una volta pronti, scolateli in una ciotola con acqua e ghiaccio per bloccarne la cottura, dopodiché scolateli e lasciateli a raffreddare.

A questo punto iniziate a preparare l’impasto per le frittelle. In una ciotola sbattete le uova, aggiungete la ricotta e il latte, amalgamando bene il tutto. Dopodiché aggiungete la farina e il lievito per torte salate, quindi aggiustate di sale e di pepe.

Mescolate energicamente per evitare la formazione di grumi; a tal fine, lavorate il tutto con la frusta a mano o con le fruste elettriche. Per ultimo aggiungete i piselli e la rucola tritata insieme con uno spicchio d’aglio. Mescolate infine per amalgamare e insaporire tutti gli ingredienti. 

In una padella con il bordo basso mettete 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva e scaldateli sul fuoco. Versate l’impasto con un cucchiaio per creare le frittelle, distanziandole opportunamente tra di loro. Friggetele per circa 3-4 minuti; andranno poi capovolte per essere fritte sull’altro lato per ulteriori 2-3 minuti circa, fino a quando non saranno dorate. Le frittelle di piselli e rucola andranno servite calde, appena fatte. Una volta pronte andranno subito gustate per apprezzarne al meglio la croccantezza.

Frittelle di piselli e rucola

Conservazione

Le frittelle di piselli e rucola si conservano per al massimo 2 giorni in un contenitore ermetico in frigorifero. Prima di essere nuovamente consumate, andranno preventivamente riscaldate.

Magdalena Brudnowska

I consigli di Magdalena

Con le dosi indicate si ottengono circa 15 frittelle. Per realizzare la ricetta, potete usare i piselli freschi o surgelati. Al posto della rucola potete usare il prezzemolo tritato finemente. Per rendere le frittelle ancora più gustose, a seconda delle preferenze potete aggiungere il parmigiano o il pecorino grattugiato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!