Contorni   •   Padella   •   Vegeteriano   •   Vegano

Radicchio rosso in padella con noci e aceto balsamico

Un'alternativa al classico radicchio al forno? Del radicchio rosso in padella con noci e aceto balsamico sarà davvero l'ideale. Un contorno semplice, gustoso ma davvero delizioso e pronto in pochi minuti. Scopriamo la ricetta e tante varianti golose

Radicchio rosso in padella con noci e aceto balsamico
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le ricette a base di radicchio spesso sono molto gustose, salutari e versatili. Questo ingrediente, infatti, potrà essere servito in tantissime varianti diverse. Al posto del classico radicchio al forno, ad esempio, potete portare a tavola del radicchio rosso in padella con noci e aceto balsamico che se lo desiderate potete anche arricchire con formaggio o con pancetta oppure terminare in maniera più light semplicemente con del pangrattato leggermente tostato in padella.

In ogni modo otterrete comunque un contorno perfetto per accompagnare dei secondi piatti sia a base di carne che di pesce. Vediamo, quindi, come procedere e tanti consigli utili e varianti altrettanto ricche e gustose.

Ingredienti

  • 300 g di radicchio
  • 1 cipolla
  • 40 g di noci
  • q.b di aceto balsamico
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Come preparare il radicchio rosso in padella

Per reparare un ottimo radicchio rosso in padella la prima cosa che dovrete fare sarà proprio partire dall’ingrediente principale di questa ricetta, quindi proprio dal radicchio. Dovrete lavarlo accuratamente e poi ridurlo in listerelle più sottili. Sciacquate abbondantemente le foglie di radicchio sotto acqua fredda corrente in maniera tale che venga rimossa qualsiasi traccia di terriccio. A questo punto scolate dall’acqua in eccesso lasciando le foglie di radicchio in uno scolapasta per circa 10 minuti.

Nel frattempo dedicatevi alla cipolla, che dovrà essere ridotta in fettine sottili e tritata molto finemente, a seconda di quanto volete rendere evidente questo ingrediente all’interno del piatto finito. All’interno di una padella mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva ed aggiungete la cipolla.

Fate rosolare per qualche minuto ed a questo punto potete aggiungere il radicchio che ormai sarà perfettamente sgocciolato. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura coprendo con un coperchio, in maniera tale che il radicchio possa cuocere alla perfezione. Nel frattempo sgusciate le noci e ricavatene i gherigli. Una parte di questi gherigli andranno lasciati interi perché verranno utilizzati come decorazione del piatto finito mentre gli altri andranno tritati finemente.

Quando il radicchio rosso sarà pronto non dovrete far altro che togliere il coperchio, far proseguire la cottura qualche altro minuto così da far restringere perfettamente il liquido di cottura ed aggiungere quindi l’aceto balsamico e i gherigli di noce tritati.

Fate saltare il tutto per qualche altro minuto e non vi resta quindi che servire il vostro piatto utilizzando i gherigli di noce lasciati interi come decorazione. Portate quindi in tavola quando è ancora caldo ma sarà ottimo anche a temperatura ambiente.

Radicchio rosso in padella con noci e aceto balsamico

Radicchio in padella con pancetta e formaggio

Un’ottima variante, più ricca e sicuramente più gustosa, consiste nell’aggiungere della pancetta passata in una padella antiaderente così che diventi dorata e croccante, e dei cubetti di formaggio. Fate saltare tutti gli ingredienti insieme per qualche minuto in padella ed avrete ottenuto un piatto ancora più ricco, un contorno dal sapore davvero irresistibile.

Radicchio in padella light

Se, invece, volete dare vita ad un piatto più leggero e di conseguenza adatto anche a coloro che devono limitare l’apporto di calorie durante la loro alimentazione giornaliera, potete terminare la preparazione del radicchio con del pangrattato.

Dovrete, però, passare il pangrattato in una padella antiaderente insieme a dell’olio extravergine d’oliva, del sale e del pepe. Fate dorare il tutto per un paio di minuti e poi aggiungetela al radicchio una volta cotto.

Sarà importante, però, che il radicchio risulti ben asciutto a fine cottura in maniera tale che il pangrattato possa rimanere più croccante in superficie.

Radicchio rosso con noci

Se, invece, non amate il sapore più deciso dell’aceto balsamico potete ometterlo ed arricchire semplicemente il sapore del radicchio con delle noci. In questo caso, però, se lo preferite potete sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco o di vino rosso. Otterrete comunque un piatto davvero molto gustoso, che all’occorrenza potrete arricchire anche con olive bianche o nere ridotte in piccoli pezzi.

Conservazione del radicchio in padella

Il vostro radicchio rosso si conserverà per un paio di giorni al massimo se riposto in frigorifero.

Prima di servirlo di nuovo, però, l’ideale sarà scaldarlo ripassandolo in padella per qualche minuto, se necessario aggiungendo un altro giro di extravergine d’oliva.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decidere se ridurre il radicchio in listarelle oppure se lasciarlo in foglie intere. In questo caso potete decidere di sbollentarle per qualche minuto prima di procedere alla cottura in padella. In alternativa, però, potete anche aggiungere le foglie di radicchio ancora crude direttamente in padella ed aggiungere un paio di cucchiai di acqua calda coprendo quindi con un coperchio. La cottura sarà comunque perfetta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!