Baci di dama con farcitura alla nocciola

I baci di dama sono dei dolcetti tipicamente piemontesi che possono essere preparate in tante varianti diverse. In questa versione con farcitura alla nocciola saranno ancora più golosi e buoni. Scopriamo insieme come prepararli al meglio

Baci di dama con farcitura alla nocciola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I baci di dama sono dei tradizionali biscottini piemontesi – in particolare della città di Tortona – che vengono preparati con uno dei principali ingredienti d’eccezione di questa regione: la nocciola.

Friabili e golosi, profumati e dal gusto intenso, due mezze sfere che ricordano due labbra intente a dare un bacio vengono unite da una facitura a base di cioccolato, ma che in questa versione verra anch’essa arricchita dalla nota pronunciata di nocciola: ottimi come biscottini da thé o di accompagnamento a un caffè a fine pasto!

Scopriamo insieme come prepararli al meglio.

Ingredienti

  • 75 g di farina 00
  • 75 g di farina di nocciole
  • 75 g di zucchero
  • 75 g di burro
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 40 g di panna
  • 20 g di pasta di nocciole

Preparazione

Per preparare i baci di dama con farcitura alla nocciola iniziate dall’impasto che poi dovrà riposare.

Lavorate bene lo zucchero con il burro morbido, possibilmente con delle fruste elettriche, per ottenere un composto chiaro e spumoso: otterrete una montata chiara dove lo zucchero si sarà ben sciolto.

A questo composto incorporate la farina di nocciole e amalgamatela, poi incorporate la farina 00 setacciata e mescolate, versando poi il composto sul piano di lavoro per impastarlo a mano fino a ottenere un panetto omogeneo. Dategli fin da subito una forma rettangolare, avvolgetelo nella pellicola alimentare e fatelo riposare in frigorifero almeno due ore.

Nel frattempo realizzate la ganache alla nocciola di farcitura: scaldate bene la panna fino a bollore, tritate il cioccolato e unitelo in una ciotola capiente con la pasta di nocciole. Versateci la panna bollente e mescolate il composto fino a ottenere una consistenza omogenea, poi far freddare a temperatura ambiente e in frigorifero affinchè si addensi.

Baci di dama con farcitura alla nocciola

Trascorsi i tempi di raffreddamento, spolverizzate il piano di lavoro con poca farina e stendete con l’aiuto di un matterello il panetto di impasto alle nocciole: basteranno pochi colpi, per arrivare a uno spessore di circa un cm, non di più: con un coltello tagliate la pasta a losanghe verticali di due cm, poi in orizzonatel in modo da ottenere tanti quadratini molto simili uno all’altro, all’incirca da 5 g l’uno. Ve ne verranno all’incirca 60, per un totale di 30 baci di dama finali.

Prendete un quadratino e lavoratelo roteando tra i palmi dlele mani, pirlandolo e realizzando una piccola sfera, che adagerete su una teglia rivestita di carta da forno, senza schiacciarla sul piano. Procedete in questo modo con tutti i quadratini, poi infornateli a 150° per circa 13-14 minuti, regolandovi anche a seconda della potenza del vostro forno. Quando saranno leggermente dorate in superficie, estraetele dal forno e fatele freddare completamente.

Prendete la ganache e ammorbiditela leggermente – basteranno 5-10 secondi al microonde alla massima potenza – poi con un cucchiaino appoggiate un po’ di ganache sulla base di una semisfera e appaiatela con un’altra di dimensioni simili. Adagiate il bacio di dama su una grigia in modo che rimanga in posizione verticale, procedete così per tutte le altre semisfere e poi inserite per qualche minuto in frigorifero a rapprendere.

Baci di dama con farcitura alla nocciola

Conservazione

Conservate poi a temperatura ambiente in una scatola di latta o sotto una campana di vetro.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Se non avete la farina di nocciole potrete sostituirla con quella di mandorle, o anche metà e metà. Se invece avete solo nocciole o mandorle intere senza la pelle, trituratele al mixer procedendo a 'pulse' brevi e intervallati, fino a ridurla in farina. Se volete, potrete sostituire lo zucchero semolato con lo zucchero a velo, per ottenere un risultato ancora più friabile Se non avete la pasta di nocciole realizzate la farcitura sciogliendo solo del cioccolato gianduia e procedendo come previsto in ricetta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!