Brownies al cioccolato e burro d’arachidi

I brownies al cioccolato sono dei dolcetti umidi e golosi, molto amati da grandi e bambini. In questa versione con burro d'arachidi sono ancora più buoni ed irresistibili. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Brownies al cioccolato e burro d’arachidi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I brownies sono un dolce tipico anglosassone, godurioso con il loro interno umido e cioccolatoso. Di solito contiene molto burro, questa vuole essere una versione un pochino più leggera ma arricchita dai grassi buoni del burro d’arachidi.

brownies al cioccolato e burro d’arachidi sono perfetti per dare energia a colazione o per la merenda, adatti agli intolleranti al lattosio. E’ un dolcetto veloce e facile da preparare, non richiede troppo tempo o difficoltà e piacerà a grandi e piccini! Scopriamo insieme come prepararlo.

Ingredienti

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 120 g di olio di semi
  • 3 uova
  • 130 g di zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiai di burro di arachidi
  • 180 g di farina tipo 1
  • 20 g di cacao in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 50 g di farina di mandorle
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Preriscaldate il forno a 170°C. Iniziate quindi la preparazione dei brownies al cioccolato e burro d’arachidi sciogliendo a bagnomaria o al microonde il cioccolato con l’olio di semi, meglio se olio di semi di girasole. Nel frattempo cominciate a montare le uova in planetaria con lo zucchero e il pizzico di sale. Quando saranno montate unite anche il burro d’arachidi.

A parte setacciate la farina di tipo 1 (o farina 00) con il lievito per dolci e il cacao amaro, eliminando tutti i grumi. Unite alle farine setacciate anche la farina di mandorle che non necessita di essere setacciata. Aggiungete le farine al composto di uova e incorporate con le fruste a bassa velocità. Quindi unite anche il cioccolato con l’olio di semi fusi e intiepiditi. Non aggiungeteli caldi altrimenti le uova smonteranno. Otterrete un composto morbido e fluido ma non liquido.

Preparate una teglia quadrata o rettangolare oliata e cosparsa di cacao in polvere oppure foderata di carta forno. Versate l’impasto nella tortiera e cuocete per circa 20 minuti a 170°C. Controllate che sia ben cotto all’esterno ma resti un pochino umido all’interno come un brownie classico.

Una volta sfornato lasciatelo raffreddare bene, quindi tagliatelo a quadrotti e spolverate la superficie con dello zucchero a velo. Potete servire il brownie con della panna montata aromatizzata al burro d’arachidi oppure del gelato.

Brownies al cioccolato e burro d'arachidi

Conservazione

Questo dolce si conserva sotto una campana di vetro per circa 4-5 giorni.

Alessia Pellegrini

I consigli di Alessia

Vi consiglio di utilizzare la farina di tipo 1, ovvero farina semintegrale per dare una consistenza e un sapore più rustici al vostro brownie, ma se non la amate potete utilizzare una farina 00. Servite il brownie tiepido, meglio se lo preparate il giorno prima e lo tagliate il giorno dopo al momento di servirlo. Il brownie non dev'essere troppo alto bensì una torta piuttosto bassa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!