Cheesecake agli amaretti

Senza cottura, cremosa e dal profumo e dal sapore intensi questa cheesecake agli amaretti è un vero tripudio di sapori. Una ricetta golosa e semplice da preparare. Scopriamo come procedere

Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I dolci senza cottura sono ideali per chi vuole realizzare dei dessert freschi ed in modo veloce, soprattutto nelle giornate più calde. La cheesecake gli amaretti, realizzata in questo caso senza cottura, sarà quindi perfetta per coloro che amano i dolci che non richiedono una passaggio in forno e che quindi si potranno preparare più velocemente, servendoli dopo il riposo in frigo.

In questo caso una base realizzata con amaretti sbriciolati viene arricchita da una crema fresca e golosa, resa ancora più particolare della presenza delle gocce di cioccolato. Un dolce facile da preparare ma che saprà stupire i vostri ospiti con la sua semplicità e la sua cremosità, unita al sapore intenso ed irresistibile degli amaretti. Vediamo quindi come procedere ed in quali varianti poter realizzare questo dolce.

Ingredienti per la base

  • 200 g di amaretti
  • 80 g di burro

Ingredienti per la crema

  • 400 g di formaggio spalmabile
  • 250 ml di panna da montare
  • 150 g di zucchero
  • q.b di gocce di cioccolato

Ingredienti per decorare

  • q.b di scaglie di cioccolato
  • q.b di amaretti

Cheesecake-amaretti-e-cioccolato

Come preparare la cheesecake agli amaretti

La prima cosa da fare per portare a tavola una cheesecake agli amaretti sarà partire dalla base, quindi dagli amaretti. Dovrete aggiungerli all’interno di un mixer e tritarli molto finemente, fino ad ottenere un composto ben fine.

Se non avete un mixer a vostra disposizione potete anche utilizzare un metodo alternativo, aggiungendo gli amaretti all’interno di un sacchetto da freezer, richiuderlo e poi battere gli amaretti con un mattarello. Ripetete quest’operazione per diversi minuti fino a quando avrete ottenuto la consistenza ben fine tipica di questa preparazione.

Burro fuso negli amaretti sbriciolati
Burro fuso negli amaretti sbriciolati

Nel frattempo dedicatevi al burro, che dovrà essere sciolto a bagnomaria oppure passato per pochi secondi a microonde. Il burro ormai fuso andrà aggiunto agli amaretti.

Composto nello stampo
Composto nello stampo

Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto sabbioso ed umido, che dovrete trasferire all’interno di uno stampo a cerniera di 22 cm di diametro oppure all’interno di un cerchio regolabile che avrete adagiato sul vassoio in cui volete servire il vostro dolce.

Fondo nello stampo
Fondo nello stampo

Compattate con il dorso di un cucchiaio così da creare uno strato ben omogeneo e compatto e fate riposare il tutto in frigo per almeno mezz’ora. Nel frattempo potete dedicarvi alla preparazione della crema, realizzata in questo caso con formaggio spalmabile e panna montata.

Formaggio spalmabile e zucchero
Formaggio spalmabile e zucchero

Partite intanto lavorando insieme il formaggio e lo zucchero, utilizzando le fruste elettriche. Dovrete ottenere una crema ben liscia e vellutata.

Panna montata nella crema
Panna montata nella crema

A parte dedicatevi alla panna, che dovrà essere montata a neve ben ferma e poi aggiunta alla crema preparata precedentemente. Aggiungete la panna poco per volta sempre amalgamando con movimenti molto delicati dell’alto verso il basso. In questo modo, infatti, continuerete ad incorporare aria all’interno della crema e non smonterete la panna.

Gocce di cioccolato nella crema
Gocce di cioccolato nella crema

Quando avrete ottenuto un composto omogeneo potrete aggiungere anche le gocce di cioccolato e continuare ad amalgamare sempre molto delicatamente.

Crema nello stampo
Crema nello stampo

Adesso che anche la crema è pronta potete riprendere il fondo, che si sarà ormai perfettamente indurito. Aggiungete la crema e livellatela così da ottenere uno strato liscio.

La vostra cheesecake agli amaretti andrà quindi messa in frigorifero per diverse ore, almeno un paio. Se volete velocizzare i tempi di riposo potete riporre la vostra cheesacake in freezer per circa un’ora. In questo modo, infatti, la crema si compatterà per bene ed otterrete un risultato perfetto.

Decorazione della cheesecake agli amaretti
Decorazione della cheesecake agli amaretti

A questo punto non vi resta che dedicarvi alla decorazione, che avverrà in questo caso con degli amaretti e delle scaglie di cioccolato fondente. Ovviamente, però, potete sbizzarrirvi con la decorazione del vostro dolce, ad esempio, decorando la superficie con uno strato di ganache al cioccolato fondente oppure con dei ciuffetti di panna al cacao che andranno alternati agli amaretti. Il risultato finale sarà comunque sempre molto goloso.

Cheesecake-con-gli-amaretti-1521194205

Cheesecake agli amaretti con ricotta

Questo dolce può essere realizzato in tanti modi diversi. Ad esempio al posto del formaggio spalmabile potete utilizzare della ricotta. Anche in questo caso dovrete lavorare il formaggio con lo zucchero così da realizzare una crema. Utilizzate dello zucchero a velo così che questo si sciolga perfettamente.

Una volta ottenuta una crema potrete aggiungervi la panna precedentemente montata e poi proseguire come da ricetta con i tempi di posa e la decorazione.

Cheesecake agli amaretti e cioccolato

Come detto precedentemente, potete utilizzare uno strato di ganache al cioccolato fondente per decorare la superficie. In questo modo, non soltanto darete una contrasto cromatico ancora più acceso ma arricchirete il sapore del vostro dolce.

Il contrasto tra gli amaretti e il cioccolato, infatti, sarà sempre molto apprezzato.

Conservazione della cheesecake agli amaretti

Il dolce potrà essere conservato in frigorifero per un paio di giorni sotto una campana di vetro.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se non gradite la presenza delle gocce di cioccolato nella crema potete ometterle ed utilizzare questo ingrediente soltanto per la decorazione del dolce. Al posto del formaggio spalmabile potete utilizzare anche del mascarpone, che donerà al vostro dolce una cremosità davvero irresistibile. Per la decorazione potete alternare alle scaglie di cioccolato fondente delle scaglie di cioccolato bianco.