Cheesecake alle pesche con ricotta

La cheesecake alle pesche con ricotta è una variante della più semplice cheesecake alle pesche resa ancora più golosa da un crumble croccante. Ecco la ricetta

Cheesecake alle pesche con ricotta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La cheesecake alle pesche con ricotta è una variante della più diffusa cheesecake alle pesche, a sua volta variante di un famosissimo dolce americano, la New York cheesecake. In questo caso, infatti, non soltanto la crema verrà arricchita della pesca fresca presente nella decorazione del dolce ma la crema verrà realizzata utilizzando la ricotta. Il tutto, inoltre, verrà arricchito da un crumble croccante presente in superficie.

Un dolce, quindi, particolarmente indicato in estate in cui le pesche sono fresche di stagione e che si presta perfettamente per completare un pasto o per una merenda fresca.

Vediamo, quindi, come preparare un’ottima cheesecake alle pesche con ricotta.

Ingredienti per il fondo biscottato

  • 180 g di biscotti
  • 80 g di burro

Ingredienti per la farcitura

  • 250 g di ricotta
  • 250 g di philadelphia
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 pesche

Ingredienti per il crumble

  • 150 g di farina 00
  • 120 g di zucchero di canna
  • 120 g di burro
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione

Per iniziare la preparazione della cheesecake alle pesche con ricotta dovete partire dalla preparazione del fondo biscottato. Come prima cosa, quindi, dovrete aggiungere all’interno di un mixer i biscotti secchi e tritarli fino ad ottenere un composto sabbioso.

A parte mettete a sciogliere in un pentolino a bagnomaria il burro oppure mettetelo per qualche secondo a microonde. Aggiungete all’interno del mixer ai biscotti ormai ridotti in polvere il burro ed amalgamate il tutto per qualche altro secondo fino a raggiungere una consistenza umida.

Prendete, quindi, una teglia con apertura a cerniera del diametro di 22 cm circa, precedentemente foderata con carta da forno, e compattate il composto sul fondo utilizzando il dorso di un cucchiaio. Il fondo biscottato andrà, quindi, messo per all’incirca mezz’ora in frigorifero a compattarsi.

Cheesecake alle pesche con ricotta

Farcitura

Mentre il fondo biscottato riposa in frigorifero dedicatevi alla preparazione della crema che vi adagerete sopra. Come prima cosa dedicatevi alla ricotta, che andrà setacciata utilizzando un apposito setaccio per ben due volte così da ottenere una consistenza ben liscia senza grumi.

Aggiungete alla ricotta anche la Philadelphia e lo zucchero e continuate ad amalgamare il tutto fino a quando avrete raggiunto una consistenza ben omogenea. Riprendete, quindi, il vostro fondo biscottato e ponetevi sopra la crema livellandola con una spatola o con il dorso di un cucchiaio e rimettete compattare per circa 3-4 ore in frigorifero.

Mentre attendete che la crema si compatti in frigorifero potete dedicarvi alle pesche, che dovrete lavare accuratamente, sbucciare e ridurre in piccoli tocchetti che andrete ad adagiare sulla superficie della vostra cheesecake alle pesche.

Crumble

Fatto questo non vi resta che dedicarvi alla realizzazione del crumble mentre attendete che la vostra cheesecake si compatti in frigorifero. In una ciotola ben capiente aggiungete la farina, la vanillina, lo zucchero di canna ed il burro, che deve essere ben freddo ridotto in tocchetti. Amalgamate il tutto lavorando con le mani esercitando una pressione tra le dita così da ottenere un composto sbriciolato. Prendete, quindi, una teglia foderata con carta da forno e aggiungetevi all’interno l’impasto continuando a sbriciolarlo con le mani e mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.

Quando la vostra cheesecake alle pesche con ricotta avrà raggiunto la giusta consistenza per poter essere consumata non dovete fare altro che togliere dal frigorifero e cospargere con il crumble ormai freddo. Servite, quindi, ai vostri ospiti la vostra cheesecake alle pesche con ricotta.

In alternativa potete preparare una cheesecake fredda alle fragole o una cheesecake cocco e Nutella se preferite un dolce sapore ancora più intenso.

Cheesecake alle pesche con ricotta

Conservazione

La cheesecake alle pesche con ricotta si conserva per circa 2-3 giorni in frigorifero riposta all’interno di un contenitore ermetico oppure coperta da una campana di vetro. Adagiate il crumble soltanto nel momento in cui andate a servire la vostra cheesecake così che rimanga perfettamente croccante.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se volete realizzare la cheesecake alle pesche in inverno potete utilizzare delle pesche sciroppate, che saranno comunque ottime. Potete anche omettere il crumble se non lo gradite. In questo caso, però, se utilizzate delle pesche fresche potete ridurle in tocchetti e farle andare per qualche minuto all'interno di un pentolino insieme dello zucchero così che si caramellino e siano ancora più piacevoli.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!