Chiacchiere

Le chiacchiere sono un dolce tipico del Carnevale, molto amato dai grandi ma sopratutto dai più piccoli per lo zucchero a velo che le copre. Vediamo insieme come prepararle ed alcuni consigli utili per ottenere un risultato davvero perfetto

Chiacchiere
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le chiacchiere sono un dolce tipico del Carnevale, amato dai grandi ma sopratutto dai più piccoli che ne amano la copertura con lo zucchero a velo. Le chiacchiere vengono preparate in tutta Italia ed a seconda delle regioni possono essere chiamate in modo diverso: “lattughe” in Lombardia, “cenci” in Toscana, “frappe” in Emilia Romagna o “galani” in Veneto giusto per citare qualche esempio. Realizzare le chiacchiere è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare e soprattutto molto divertente. Vediamo, quindi, come preparare delle ottime chiacchiere.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 25 g di burro
  • 40 g di zucchero semolato
  • un pizzico di sale
  • 4 g di lievito in polvere
  • 2 uova e 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 15 ml di liquore (limoncello o grappa)

Ingredienti per friggere

  • Olio di semi

Ingredienti per cospargere

  • Zucchero a velo q.b.

Chiacchiere-83485

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle chiacchiere dovete partire dalla realizzazione dell’impasto da cui poi ricaverete le classiche mascherine che costituiscono le chiacchiere. Come prima cosa dovete setacciare la farina, il lievito e la vanillina ed aggiungervi il burro ben morbido, lo zucchero, il liquore da voi scelto, un pizzico di sale e poco per volta anche le uova. Lavorate per bene il tutto fino a quando avrete formato un impasto ben liscio ed omogeneo.

Se non avete a disposizione una planetaria o vi piace sporcarvi le mani di farina potete fare questa operazione a mano sul piano di lavoro.

Riducete il vostro impasto in una palla, avvolgetelo nella pellicola trasparente e poi mettete in frigorifero a riposare per almeno mezz’ora così che l’impasto delle chiacchiere si distenda e si accorpi e spianarle vi risulti facile.

Quando il vostro impasto sarà pronto ed avrà riposato dovrete stenderlo in maniera tale da ottenere una pasta di circa 2 mm. Lo spessore è molto importante per la buona riuscita delle vostre chiacchiere. Una volta stesa tutta la pasta dovrete ricavare delle strisce rettangolari 10×5 alle quali farete uno o due tagli centrali paralleli e che non raggiungano il bordo, utilizzando un tagliapasta dai bordi dentati. In questo modo otterrete le classiche mascherine tipiche delle chiacchiere.

Procedete in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le chiacchiere possibili e dedicatevi, quindi, alla loro frittura, che dovrà avvenire in abbondante olio di semi portato a temperatura.

Quando le chiacchiere saranno ben dorate giratele e fate proseguire la cottura anche dall’altro lato. Il risultato che dovrete ottenere saranno delle chiacchiere ben dorate e croccanti. Toglietele, quindi, dall’olio e mettetele a scolare su un piatto di portata coperto con della carta assorbente così da eliminare l’olio in eccesso.

Una volta fritte tutte le chiacchiere non vi resta che cospargerle con dello zucchero a velo prima di portarle a tavola ai vostri ospiti.

Chiacchiere-83485

Consigli e varianti

Le chiacchiere possono essere realizzate della forma che volete. In alcune zone d’Italia si realizzano rettangolari oppure a forma di rombo oppure a striscia annodata come si fa in Sicilia.

Per rendere le vostre chiacchiere ancora più golose potete intingerle per metà nel cioccolato fondente fuso. Saranno ancora più buone.

Le chiacchiere sono un dolce molto amato. In alternativa, ottime anche per il periodo di carnevale, sono i krapfen con Nutella o la Cassata siciliana. Per i più piccoli potete servire dei biscotti ad esse.

Conservazione

Le chiacchiere si conservano per un paio di giorni al massimo chiuse sotto una campana di vetro oppure in un contenitore ermetico così che mantengano la loro consistenza croccante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!