Dolci   •   Torte

Ciambelline fritte con mele e uvetta

Se siete alla ricerca di un dolce facile e veloce da realizzare ma perfetto per una merenda sfiziosa e ricca di gusto, le ciambelline fritte con mele e uvetta faranno al caso vostro

Ciambelline fritte con mele e uvetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Pochi e semplici ingredienti per una ricetta che saprà come conquistarvi. Le ciambelline fritte con mele e uvetta faranno gola sia ai grandi che ai bambini.

Il sapore dolce delle mele andrà in contrasto con l’aroma dell’uvetta e genererà un’esplosione di gusto a cui non potrete più rinunciare.
Vediamo come procedere passo dopo passo.

Ingredienti

  • 2 uova
  • 2 mele
  • 90 g di uvetta
  • 320 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 16 g di lievito vanigliato
  • 1 limoni
  • q.b di olio di semi

Preparazione

Per realizzare delle ottime ciambelline fritte con mele e uvetta prima di tutto mettete in ammollo l’uvetta in acqua fredda. Dopo prendete le mele, eliminate il torsolo e la buccia. Quindi tagliate a pezzettini molto piccoli e posizionateli in un recipiente, evitate dei pezzi troppo grandi che potrebbero rendere difficoltosa la stesura dell’impasto.

A questo punto prendete un limone biologico precedentemente lavato, grattugiate la buccia e mettetela da parte, poi spremete il succo e versatelo sulle mele. Mescolate le mele e lasciatele da parte in frigo.

Poi prendete realizzando l’impasto delle ciambelline fritte con mele e uvetta. In un recipiente ed aggiungete la farina, lo zucchero e il lievito per dolci. Mescolate prima di aggiungere la buccia del limone grattugiata, le uova e l’uvetta già idratata e ben strizzata. Impastate qualche minuto.

Infine aggiungete le mele preparate in precedenza ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo ma abbastanza appiccicoso. Per finire prelevate circa 60 g di impasto e formate delle ciambelline.

Quindi cuocete le vostre ciambelline fritte con mele e uvetta in abbondante olio caldo. Scolate e posizionate su un foglio di carta assorbete per eliminare l’olio in eccesso prima di immergere nello zucchero semolato e servire le vostre deliziose ciambelline.

Ciambelline fritte con mele e uvetta

Conservazione 

Le ciambelline fritte con mele e uvetta possono essere conservate in un luogo fresco e asicutto per 2 giorni ma daranno il meglio se consumate subito dopo la cottura.

Ciambelline fritte con mele e uvetta

Chiara Venditti

I consigli di Chiara

L'impasto delle ciambelline fritte con mele e uvetta è molto appiccicoso quindi consiglio di lavorarlo con le mani ben infarinate. Consiglio inoltre di fare attenzione alla temperatura dell'olio durante la frittura, questo è un passaggio molto importante per ottenere una crosta croccante ed un ripieno morbido. Se preferite potete aggiungere un pizzico di cannella nell'impasto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!