Dolci   •   Torte

Ciambellone della nonna all’arancia senza burro

Un buon ciambellone è una di quelle ricette infallibili delle nostre nonne che teniamo gelosamente custodite e che spesso tramandiamo nel tempo. Questo ciambellone all'arancia senza burro è sofficissimo, super profumato e davvero irresistibile. Scopriamo passo dopo passo come si prepara

Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I dolci del cuore sono quelli le cui ricette vengono dai quaderni delle nonne, quelli tramandati oralmente di madre in figlia, ricette che diventano patrimonio di una famiglia e restano immutate negli anni.

Il dolce che più si presta a questo destino è il ciambellone, forse il dolce più antico delle nostre nonne, semplicissimo e aromatico, di dimensioni quasi monumentali, capace di durare per diversi giorni e sfamare tanti bambini a colazione. Questo ciambellone piacerà sicuramente a tutti e diventerà un classico della vostra tavola.

Scopriamo passo dopo passo questa versione all’arancia.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 400 g di zucchero
  • 4 uova
  • 220 g di olio di semi di mais
  • 220 g di latte intero
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 2 cucchiaini di scorza d’arancia
  • 120 ml di succo d’arancia

Preparazione

Preriscaldate il forno a 170°C, in modalità statica.

In una ciotola capiente, setacciate la farina con il lievito. Unite lo lo zucchero e la scorza di arancia e miscelate il tutto.

Aprite le uova in una bastardella e sbattetele leggermente con una forchetta. Versate le uova, poco per volta, nella ciotola con la farina, amalgamandolo via via con una forchetta, fino a quando tutte le uova non saranno perfettamente incorporate.

In un’altra ciotola, versate l’olio di semi, il latte e il succo di arancia e mescolate. Versate i liquidi nella terrina con il composto di farina e uova, a poco a poco, e amalgamatelo con una forchetta prima e con una spatola poi.

Imburrate uno stampo antiaderente da ciambella del diametro alla base di 26 cm, poi versatevi il composto precedentemente preparato. Cuocete per 35-40 minuti circa. Per verificare la cottura, inserite all’interno del ciambellone uno stuzzicadenti: deve uscirne asciutto, altrimenti significa che il ciambellone non è ancora cotto.

Una volta sfornato, fate intiepidire almeno un’ora prima di rimuoverlo dallo stampo, altrimenti correte il rischio che si sbricioli o si rompa a causa dell’umidità residua.

Conservazione

Il ciambellone della nonna si conserva fino a 4 giorni fuori dal frigorifero, meglio se avvolto in alluminio o posto sotto una campana di vetro, per preservarne la morbidezza.

Alice Del Re

I consigli di Alice

Il ciambellone della nonna può essere aromatizzato in vari modi. Invece della scorza d'arancia, per esempio, potete usare scorza di limone o di bergamotto, che lo renderà particolarmente profumato. Alcune nonne aggiungevano invece due bicchierini di vinsanto, al posto del succo di arancia, per renderlo ancora più aromatico e adatto anche come semplice post cena.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!