Crostata ai fichi e crema di mandorle

Una crostata ai fichi può essere un piccolo peccato di gola eccezionale da concedersi quando questo frutto è di stagione. Se si aggiunge anche una crema di mandorle il risultato è davvero straordinario. Ecco la ricetta

Crostata ai fichi e crema di mandorle
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata ai fichi e crema di mandorle è una torta dal gusto deciso, caratterizzato dalla dolcezza dei fichi freschi, frutto di stagione, e il carattere della mandorla. Il tutto racchiuso in un guscio friabile di pasta frolla aromatizzata al cacao.

E’ una torta facile da preparare, che può essere conservata in frigorifero ed estratta qualche ora prima di essere servita. Perfetta da preparare il giorno prima di una cena o una merenda tra amici, soprattutto quando si ha poco tempo e troppe cose da preparare il giorno stesso.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 180 g di farina di farro
  • 20 g di cacao amaro
  • 100 g di burro
  • 70 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di miele

Ingredienti per il ripieno

  • 100 g di farina di mandorle
  • 30 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di miele
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1 pizzico di lievito vanigliato
  • 50 g di olio di semi
  • q.b di latte di riso
  • 1 pizzico di cannella

Ingredienti per decorare

  • q.b di fichi

Preparazione

Come prima cosa preparate la pasta frolla. Mettete nella planetaria con il gancio a foglia la farina, il cacao in polvere setacciato, il burro freddo a dadini, lo zucchero, l’uovo, il sale e il miele.

Impastate velocemente il composto, appena avrete una palla di impasto omogeneo potete avvolgerla nella pellicola alimentare e lasciarla in frigorifero a riposare per almeno 1 ora.

Quando sarà quasi finito il tempo di riposo della pasta frolla potete cominciare a preriscaldare il forno a 180°C.  In una ciotola mescolate con una frusta a mano l’uovo con lo zucchero, l’olio e il miele. Aggiungete la farina di mandorle, la farina 00, il pizzico di lievito e la cannella. Mescolate bene aggiungendo latte quanto basta per ottenere un composto morbido e fluido ma non liquido.

Stendete la pasta frolla con il mattarello. Preparate una tortiera di 20 cm di diametro foderata di carta forno oppure imburrata e infarinata e adagiatevi all’interno la pasta frolla stesa. Spalmatevi la crema di mandorle e decorate con abbondanti fichi freschi e a piacere briciole di impasto della pasta frolla.
Spolverate sulla crostata un pochino di zucchero di canna che in cottura caramellerà leggermente.

Infornate la torta e cuocetela per circa 30-40 minuti nella parte bassa del forno. Sfornatela, lasciatela raffreddare completamente prima di servirla.

Conservazione

La crostata ai fichi e crema di mandorle si può conservare per 3-4 giorni in frigorifero oppure sotto una campana per dolci a temperatura ambiente se non fa troppo caldo.

Alessia Pellegrini

I consigli di Alessia

Potete aromatizzare la pasta frolla con della scorza di limone invece di utilizzare il cacao. Vi consiglio di provare a servire la torta con un cucchiaio di panna fresca montata di accompagnamento. La torta non è molto dolce, se volete potete aumentare un pochino la dose dello zucchero, senza eccedere altrimenti risulterà stucchevole.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!