Crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio

Le crostate sono sempre un vero asso nella manica da poter sfoderare in tantissime occasioni. Per fare colpo sui vostri ospiti una crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio sarà davvero l'ideale. Scopriamo passo dopo passo come prepararla

Crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Primaverile ma anche estiva, estremamente profumata e genina, piena di frutta fresca – in questo caso fragole – che vengono utilizzate sia in purea per realizzare una gelée genuina e molto facile sia come decorazione sulla superficie, per avere quella nota acidula che stemperi la ricchezza del gusto di questa crostata, farcita con una mousse di pistacchio molto cremosa e golosa.

Una crostata facile che potrete preparare in anticipo, fresca e ottima come fine pasto sia a pranzo che per la cena, da provare quando la natura inizia a regalarci quelle belle e rossissime fragole succose e profumate! Scopriamo quindi come preparare la crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio.

Ingredienti per la crostata

  • 250 g di farina 00
  • 130 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorli
  • q.b di scorza d’arancia
  • q.b di scorza di limone
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la mousse

  • 250 g di latte intero
  • 75 g di zucchero
  • 75 g di tuorli
  • 20 g di amido di mais
  • q.b di vaniglia
  • 270 g di panna da montare
  • 1 foglio di colla di pesce
  • 40 g di pasta di pistacchi

Ingredienti per la gelée alle fragole

  • 200 g di fragole
  • 80 g di zucchero
  • 6 g di colla di pesce
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Ingredienti per decorare

  • q.b di fragole

Preparazione

Per preparare la crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio iniziate dalla preparazione della frolla.

Sul piano di lavoro versate la farina e lo zucchero a velo, create una fontana e al centro inserite il burro morbido a pezzetti, i tuorli, il pizzico di sale e la scorza degli agrumi: iniziate ad amalgamare al centro solo burro e tuorli, creando un composto di consistenza e colore omogenei, poi iniziate a incorporare le polveri finchè il composto si addenserà e creerà un impasto liscio e uniforme. Avvolgere il panetto di frolla con pellicola schiacciandolo bene e lasciate in frigorifero a freddare.

Intanto lavate le fragole fresche e pulitele togliendo il picciolo – dovranno risultare 200 grammi dopo questa operazione – e inseritele in un frullatore con il succo di limone e lo zucchero, frullate a scatti progressivi. Nel frattempo sciogliete la gelatina in acqua fredda, poi scaldate una piccolissima parte di purea (anche in una ciotolina al microonde) fino a renderla ben calda e scioglieteci la gelatina ammorbidita ben strizzata, unendo poi al resto della purea: in questo modo manterrete un bel colore brillante. Lasciate a temperatura ambiente.

Dedicatevi alla crema pasticcera: mentre la colla di pesce si ammorbidisce in acqua fredda, in una casseruola scaldate il latte, a parte amalgamate bene i tuorli con lo zucchero e i semi di vaniglia, aggiungendo per ultimo a questo pastello l’amido di mais. Quando il latte arriverà a bollore, versate il pastello e mescolate velocemente con una frusta per pochi minuti, finchè la crema si addenserà.

Quando sarà ancora bollente, pesatene 160 grammi, scioglieteci la pasta di pistacchio e la colla di pesce ben strizzata, coprite con pellicola a contatto e lasciate a temperatura ambiente.

Crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio

Scaldate il forno a 175°. Prelevate dal frigo la frolla, stendetela a uno spessore di 4 mm e rivestite uno stampo da crostata dai bordi alti di circa 18-20 cm di diametro precedentemente imburrato e infarinato. Bucherellate coi rebbi di una forchetta la base e i bordi e cuocete per circa 15-20 minuti, finchè la frolla risulterà dorata. Togliete dal forno e fate freddare.

Versate nel guscio di frolla la gelée di fragole e poi mettete qualche minuto in freezer per farla rapprendere velocemente.

Nel frattempo potrete montare la panna fresca e amalgamarla alla crema al pistacchio, versando prima un po’ di panna e mescolando molto energicamente affinchè il composto si ammorbidisca, poi inglobando il resto della panna amalgamando bene dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Estrarre dal freezer il guscio di frolla con la gelée rappresa e ricoprire con la mousse al pistacchio, lasciando riposare in frigo. Quando la mousse avrà “tirato” – ovvero risulterà meno liquida di quando l’avete versata – decorate con fragole fresche e, se l’avete, spruzzate un pò di gelatina spray sulla superficie in mododa mantenere ben unide le fragole tagliate.

Crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio

Conservazione

La crostata con gelée alle fragole e mousse al pistacchio si conserva per 2-3 giorni in frigorifero.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Preparate in anticipo la frolla, anche due giorni prima, in modo da ottimizzare i tempi di realizzazione della crostata. Quando si prepara la frolla, il mio consiglio è sempre quello di prepararne dose doppia o tripla, e poi conservarla in freezer in panetti separati da scongelare al momento opportuno.

Altre ricette interessanti
Commenti
Rossella Gallori
Rossella Gallori

31 marzo 2018 - 08:24:56

Il colore sposa il gusto...matrimonio perfetto....famiglia numerosa e ....golosa

0
Rispondi
Rossella Gallori
Alice Parretta

31 marzo 2018 - 09:56:49

Come un certo gelato fragola e pistacchio...

0