Crostata crema, cioccolato e pistacchio con frutta fresca

Le crostate sono sempre molto amate e possono essere preparate in versione più semplice o più ricca, utilizzando più creme o più elementi per la decorazione. Questa crostata crema, cioccolato e pistacchio con frutta secca è bellissima da presentare ma anche molto golosa. Ecco la ricetta

Crostata crema, cioccolato e pistacchio con frutta fresca
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Al primo sguardo può sembrare una normalissima crostata di frutta ma non lo è! Al suo interno, sotto la cascata di frutta fresca di stagione che sceglierete di utilizzare, contiene uno strato di crema pasticcera e uno strato di ganache al cioccolato fondente, intervallati da un sottile strato di crema di pistacchio: una piccola aggiunta che renderà ancora  più pieno e ricco il gusto di questa meravigliosa crostata, che piacerà sicuramente a grandi e piccini e sarà perfetta per ogni occasione di festeggiamento, come fine pasto o per terminare una cena.

Scopriamo, quindi, come preparare un’ottima crostata crema, cioccolato e pistacchio con frutta fresca.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 250 g di farina 00
  • 140 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di scorza di limone

Ingredienti per la ganache

  • 80 g di cioccolato fondente
  • 100 g di panna da montare

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 500 g di latte intero
  • 150 g di tuorli
  • 150 g di zucchero
  • 20 g di amido di mais
  • 20 g di amido di riso
  • q.b di vaniglia

Ingredienti per farcire

  • 50 g di crema al pistacchio

Ingredienti per decorare

  • q.b di frutta mista

Preparazione

Per realizzare la crostata con crema, cioccolato, pistacchio e frutta fresca, iniziate dalla preparazione della frolla e della crema che poi dovranno freddarsi.

Versate su una spianatoia la farina a fontana, col pizzico di sale e lo zucchero a velo, poi tagliate a cubetti il burro morbido e unitelo insieme ai tuorli al centro della fontana: iniziate a impastare burro e tuorli poi incorporate via via anche i secchi, finchè non otterrete un panetto di consistenza e colori omogenei. Avvolgete nella pellicola, appiattite bene l’impasto e riponete in frigorifero.

Dedicatevi ora alla crema pasticcera: mettete subito sul fuoco il latte a scaldare in una casseruola, poi in un recipiente lavorate tuorli e zucchero con la vaniglia – potrete utilizzare una frusta a mano o quelle elettriche, fino a che il composto sarà più chiaro e spumoso. Incorporate i due amidi e mescolate brevemente: quando il latte sfiorerà il bollore, incorporate il pastello a base di tuorli tutto in una volta, poi girate costanetemente con la frusta a mano fino a che la crema inizierà ad addensarsi.

Proseguite la cottura mescolando per altri 2 minuti poi togliete dal fuoco e versate la crema in un contenitore di vetro o di coccio basso e largo – la crema si fredderà prima – coprite con pellicola a contatto e lasciate freddare.

A questo punto, nella stessa casseruola usata per il latte, scaldate la panna prevista in ricetta, mentre tritate il cioccolato fondente inserendolo in una ciotola capiente: quando la panna sfiorerà il bollore, versatela sul cioccolato tritato, attendete un minuto poi mescolate cpon una spatola o un cucchiaio finchè vedrete che si addenderà e avrà un colore uniforme. Coprite con pellicola a contatto e tenete da parte.

Crostata crema, cioccolato e pistacchio con frutta fresca

Accendete il forno a 175°C. Estraete ora la frolla dal frigorifero, stendetela con un matterello poi imburrate e infarinate uno stampo del diametro di 20-22 cm: adagiate la frolla sul fondo, forate coi rebbi di una forchetta e sagomate i bordi della frolla su quelli dello stampo.

Se volete realizzare una crostata-ciambella come quella della foto, coppate il centro della base con un coppapasta rotondo di alluminio o acciaio, lasciate il coppapasta in quella posizione e rivestite il suo bordo esterno con una striscia di frolla alta quanto i bordi esterni della crostata, adagiandolo sulla base di frolla. Infornate e fate cuocere una decina di minuti circa, estraendo quando sarà ben dorata. Lasciate raffreddare e togliete il coppapasta solo quando la crostata sarà fredda.

A questo punto sarete pronti ad assemblare la crostata: versate sulla base la ganache al cioccolato – se si è rappresa, scaldatela 30 secondi al microonde – e lasciate freddare in frigo. Quando si sarà solidificata, con l’aiuto di una spatolina o di un cucchiaio spalmate la crema di pistacchio sulla ganache, poi ricoprite con la crema pasticcera, utilizzando una tasca da pasticcere per realizzare dei ciuffi oppure livellandola bene con un cucchiaio o una spatola.

Tagliate la frutta fresca mista che avete scelto e decorate la superficie della crostata, lasciando in frigorifero fino al momento di servire.

Crostata crema, cioccolato e pistacchio con frutta fresca

Conservazione

La crostata crema, cioccolato e pistacchio con frutta fresca si conserva per al massimo 2-3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Per essere sicuri che in cottura i bordi non crollino, ricoprite la frolla con un foglio di alluminio che aderisca bene al coppapasta e ai bordi esterni della crostata: cuocete cosi per 6-7 minuti, poi rimuovere delicatamente l'alluminio e proseguire la cottura. La stessa cosa può essere fatta con della carta da forno, magari usando dei fagioli secchi o delle sfere per cottura alla cieca che mantengano il foglio bene aderente alla frolla. Preparate frolla, crema pasticcera e ganache fondente anche uno o due giorni prima conservando in frigorifero: saranno pronti al momento di realizzare la torta e sarà più veloce!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!