Dolci   •   Crostate

Crostata vaniglia e limone

Croccante fuori e cremosa dentro, la crostata vaniglia e limone vi conquisterà al primo assaggio. Scopriamo passo dopo passo come si prepara

Crostata vaniglia e limone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata vaniglia e limone rappresenta un must nelle nostre ricette di cucina. Un piatto semplice nella sua preparazione, ideale per ogni occasione e in qualunque periodo dell’anno.

Racchiude in sé una leggerezza dolce, ravvivata dalla mancanza del burro, ma che mescolata con la vaniglia sprigiona un sapore aromatico ed esotico. Il limone dona il tocco finale, riuscendo a stemperare non solo i sapori della nostra crostata ma soprattutto ravvivandone il colore.

Ottimo l’accostamento con un vino passito e liquoroso capace di donare ai nostri ospiti un piacere unico. Scopriamo insieme come si prepara.

Ingredienti per la crema

  • 500 ml di latte intero
  • 1 limone
  • 1 bacca di vaniglia
  • 2 uova
  • 110 g di zucchero

Ingredienti per la frolla

  • 2 uova
  • 110 g di zucchero
  • 80 ml di olio di semi di girasole
  • 10 g di lievito vanigliato
  • 320 g di farina 00
  • q.b di olio di semi di girasole
  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Versate il latte in un pentolino. Subito dopo, con un coltello, tagliate la buccia del limone e aggiungetela. Incidete la bacca di vaniglia lungo tutta la sua lunghezza, rimuovete i semi al suo interno, aggiungeteli al latte, e iniziate a scaldarlo a fiamma bassa.

Nel mentre, rompete 2 uova in un altro pentolino, aggiungete 110g di zucchero, l’amido di mais, e con una frusta sbattete bene gli ingredienti.

Adesso, togliete la buccia dal latte e integratelo al composto, mescolando. Cuocete a fiamma bassa per pochi minuti fino a che la crema non diventerà densa. Spremete ora il limone e aggiungete il succo alla crema. Ricopritela con una pellicola e lasciatela raffreddare.

Crostata vaniglia e limone

Per la frolla rompete 2 uova direttamente nell’impastatrice, aggiungete 110g di zucchero, olio di semi, lievito e la farina setacciata. Azionate la macchina a regime minimo e lavorate il composto fino a trasformare lo stesso in un panetto liscio e omogeneo.

Prendete una teglia del diametro di circa 32cm e oliatela. Prendete 2/3 della pasta, stendetela con un mattarello lasciando uno spessore di 3cm, e ricoprite base e lati. Successivamente versate la crema ormai raffreddata.

Proseguite stendendo la pasta rimasta con il mattarello e tagliatela a strisce di circa 1cm. Disponete 5 strisce in un senso, a distanza regolare, parallele tra loro, e altre 5 strisce nel senso opposto.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180°C per 40 minuti. Sfornate, fate raffreddare, e spolverate con lo zucchero a velo.

Conservazione

Conservate per massimo due giorni in frigo.

Valeria Rosa

I consigli di Valeria

Se desiderate un sapore ancora più intenso del limone, potrete integrare la scorza del limone grattugiato nell'impasto della pasta frolla. Inoltre, per una colorazione ancora più vivace della crema, potete aggiungere qualche goccia di colorante giallo alla crema, solo una volta che si sarà raffreddata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!