Dolci   •   Crostate

Crostatina alla Nutella

Come resistere ad una favolosa crostata con Nutella? Si tratta di un dolce tra i più classici, che fa sempre impazzire grandi e bambini di tutte le età. In piccole monoporzioni saranno perfette da proporre ai più piccoli come merendine da consumare a scuola o anche fuori casa. Scopriamo insieme come realizzare una perfetta crostatina alla Nutella

Crostatina alla Nutella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un grande classico intramontabile, amato da grandi e piccini, lanciato sul mercato da grandi industrie di dolci da colazione e mai scomparso dalla cricolazione: la crostatina alla Nutella – per le imitazioni con la crema di nocciole, generica – è amatissima da grandi e piccini, protagonista di colazioni, merende mattutine o pomeridiane, accompagnate con del latte o con un succo di frutta sono sempre molto gradite. Una variante monoporzione della classica crostata con nutella, che sarà ideale da dare ai più piccoli anche per la merenda a scuola. Mini crostatine deliziose che faranno impazzire tutti.

Realizzarle in casa sarà semplicissimo, con poco impegno e con un gran risultato che verrà apprezzato da tutti.

Ingredienti

  • 360 g di farina 00
  • 160 g di burro
  • 1 uovo
  • 2 tuorli
  • 130 g di zucchero
  • q.b di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato

Ingredienti per farcire

  • 500 g di nutella

Come fare la crostatina alla nutella

Per realizzare le crostatine alla Nutella iniziate pesando tutti gli ingredienti necessari per realizzare la pasta frolla, in modo da averli a disposizione quando impastate.

Assicuratevi innanzitutto che il burro sia a temperatura ambiente, ovvero morbido al tatto, potrete estrarlo un paio d’ore prima dal frigorifero o ammorbidirlo – ma non scioglierlo – al microonde, a bassa potenza e per circa 30- 40 secondi. Introducetelo in una ciotola e aggiungete anche lo zucchero, oltre al sale fino e ai semi di mezza bacca di vaniglia prelevati dal suo interno: con le fruste elettriche iniziate a lavorare il composto in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e il burro a montare, ottenendo un composto spumoso, omogeneo e di colore chiaro. Impiegherete anche oltre i 5 minuti per questa operazione, per cui se l’avete, potrete anche realizzarla con il gancio a frusta della planetaria mentre predisponete gli altri ingredienti.

Crostatina-alla-Nutella

Preparate l’uovo e i due tuorli e, sempre mentre le fruste sono in azione, versate poco uovo per volta lavorando il composto, avendo cura di introdurne un altro po’ solo quando il precedente sarà ben incorporato nel composto. A questo punto, setacciate insieme la farina con il lievito chimico in polvere, versatelo sul composto tutto in una volta, lavoratelo prima con un mestolo poi versate il composto su un piano di lavoro e accorpate la massa creando un panetto uniforme: avvolgetelo nella pellicola alimentare, schiacciatelo bene affinché si freddi con maggiore rapidità e ponetelo a riposare in frigorifero almeno due o tre ore.

Nel frattempo predisponete gli stampi da crostatina monoporzione, imburrandoli e infarinandoli qualora non fossero perfettamente antiaderenti.

Quando la pasta frolla si sarà freddata, stendetela su un piano leggermente infarinato con l’aiuto di un matterello, lavorandola progressivamente e girandola spesso per non farla attaccare sul piano di lavoro, fino a ottenere uno spessore di 3-4 mm circa: adagiate la pasta su ogni stampino avendo cura di accompagnare bene i lembi all’interno del bordo in modo che aderiscano sulla circonferenza esterna, poi rimuovete gli eccessi di pasta con un coltello o rullando il matterello sopra lo stampino. Procedete in questo modo per tutti gli stampi, poi prendete il vasetto di Nutella e, con un cucchiaio, prelevate un quantitativo di crema alle nocciole generoso, spalmandolo leggermente sul fondo. A seconda della grandezza dei vostri stampi, ce ne vorranno dai 50 ai 70 grammi circa per ognuno.

Crostatina-alla-Nutella

Impastate nuovamente i ritagli di pasta frolla, stendetela ancora con il matterello e un po’ di farina appena più sottile rispetto a prima e, con un coltello o con una ruzzola tagliapasta, realizzate delle strisce di circa 1cm o poco più, tutte uguali. Utilizzatele per creare il classico motivo incrociato da crostate: mettete sulla superficie della crostatina due losanghe di frolla parallele tra loro e distanziate, poi incrociatele con altre due losanghe in diagonale.

A questo punto, mentre scaldate il forno a 175°C, effettuate un’operazione che vi garantirà delle crostatine dal ripieno morbido anche dopo la cottura: coprite ogni stampo con della carta di alluminio, facendola aderire bene sul bordo esterno dello stampo in modo da fermare la carta stagnola. In questo modo verrà mantenuta l’umidità all’interno e, mentre il guscio cuocerà, l’interno rimarrà cremoso.

Infornate a 175°C per 10-12 minuti, sul ripiano inferiore del forno, poi proseguite la cottura rimuovendo la copertura di alluminio, abbassando a 165°C e infornando nuovamente nella parte centrale per altri 6-8 minuti. I tempi di cottura ovviamente varieranno a seconda della grandezza dei vostri stampini e dalla quantità del ripieno. Estraetele dal forno e fatele freddare completamente su una griglia prima di sformarle dallo stampo e servire.

crostatina-nutella

Crostatina alla Nutella e granella di nocciole

Per un risultato ancora più goloso e ricco, potrete inserire una sorpresa all’interno della Nutella: scaldate il quantitativo necessario per pochi secondi al microonde o a bagnomaria, in modo che sia cremosa e più liquida, inserite all’interno della granella di nocciole e poi procedete a farcire i gusci foderati di pasta frolla come da ricetta. Otterrete un piacevolissimo effetto croccante!

Crostatina alla Nutella con frolla alle nocciole

Se volete invece spingere un po’ di più il gusto di nocciola, protagonista insieme al cioccolato nella Nutella, realizzate una frolla alle nocciole: togliete 40 grammi dalla farina totale e aggiungeteci 50 grammi di farina di nocciole, procedendo a realizzare la frolla come da ricetta. La presenza di questa frutta secca all’interno del guscio vi rilascerà una nota di nocciola davvero piacevole!

crostata-con-nutella

Conservazione della crostatina alla nutella

Queste crostatine si conservano per diversi giorni in un contenitore ermetico. Il gioco dopo saranno ancora più buone!

Alice Parretta

I consigli di Alice

Se non avete gli stampini monoporzione potrete procedere in due modi: utilizzate uno stampo da crostata - magari dal fondo rimovibile - del diametro di 22 cm circa, aumentando tempi e temperature di cottura, cuocendo per 20 minuti a 180° nella parte bassa e poi per altri 8-10 minuti a 170°C nella parte intermedia, sempre utilizzando il trucco dell'alluminio. In alternativa, provate a utilizzare degli stampini monoporzione di alluminio usa e getta, ma anche una teglia da muffin realizzando nelle singole cavità le crostatine!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!