Dolce del contadino

Un dolce davvero spettacolare, tanto nel gusto quanto nell’idea che, per certi versi, può ricordare un french toast ma è molto più leggero perché il pane non viene imbevuto nelle uova ma solo nel latte e non viene fritto ma passato in forno.

Dolce del contadino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
1 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una versione più semplice e delicata rispetto al french toast ma dal gusto antico e nobile. Un dolce che va fatto un attimo prima di essere gustato.

Vediamo insieme come prepararlo e stupire i vostri amici che, di sicuro, vi chiederanno il bis.

Ingredienti

  • 1 fetta di pane raffermo
  • q.b di latte intero
  • q.b di zucchero
  • q.b di gelato alla panna
  • q.b di amarene sciroppate

Preparazione

Questo dolce è davvero semplice e veloce da preparare: in un piatto fondo mettete il latte in quantità sufficiente a coprire completamente una fetta di pane raffermo (io ho usato il pane di Matera con la crosta che è davvero il top). Lasciate in ammollo per almeno cinque minuti affinchè si impregni ben bene ma non tanto da farlo diventare molle.

In un altro piatto mettete una dose generosa di zucchero nel quale andrete a passare la fetta di pane precedentemente bagnata nel latte e, una volta che il pane sarà ben cosparso di zucchero, passarlo in forno a 180° per 5 minuti. Attenzione a non bruciarlo!

Se queste operazioni descritte finora le si fanno prima del momento in cui il dolce andrà gustato, il pane già zuccherato va ripassato in forno per un paio di minuti prima di assemblarlo con gli altri ingredienti nel piatto.

Una volta che la fetta di pane sarà pronta e calda, metteteci sopra una pallina di gelato alla panna o alla vaniglia ed infine un generoso cucchiao di amarene con il loro liquido che renderanno super goloso il tutto. Più amarene ci sono e meglio è. Una spolverata di zucchero a velo e….voilà!

Maria Guerricchio

I consigli di Maria

Questo dolce è di sicuro una ricetta povera e può essere considerato, in un certo senso, una ricetta del riciclo. Pertanto, va benissimo se preparato non solo con il pane, che di sicuro ne regala la combinazione di sapori e consistenze migliori, ma anche con gli avanzi di altri dolci come il pandoro ad esempio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!