Sbriciolata crema e amarene

La sbriciolata crema a amarene è un dolce molto gustoso, ricco e delicato al tempo stesso, perfetto per ogni stagione dell'anno. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Sbriciolata crema e amarene
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una festa all’aperto? Un pic nic nel parco nei giorni di festa di primavera? La festa di vostro figlio o una merenda golosa tra amici? La sbriciolata crema a amarene farà sicuramente un figurone: velocissima da fare, facile e pratica da trasportare e da servire, sarà sicuramente un ottimo modo per incontrare i gusti di grandi e piccini.

Un guscio croccante all’esterno, ricoperto di zucchero a velo nasconde una vellutata crema pasticcera che ben si sposa con le ciliegie sul fondo della torta! Potrete servirla anche accompagnata da qualche goccia dello sciroppo di ciliegia, che intensificherà il gusto fruttato ed esalterà la fragranza “briciolosa” dell’esterno.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo dolce ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di farina 00
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero
  • 110 g di burro
  • 8 g di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 500 ml di latte intero
  • 150 g di tuorli
  • 170 g di zucchero
  • 15 g di amido di mais
  • 15 g di amido di riso
  • q.b di vaniglia

Ingredienti per farcire e spolverizzare

  • 100 g di amarene sciroppate
  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per la preparazione della sbriciolata crema e amarene iniziate dalla preparazione della crema pasticcera che poi dovrà raffreddare.

Mettete in una casseruola ben capiente il latte e fate andare a fiamma bassa, mentre scalderà montate in una ciotola i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso e chiaro, aggiungeteci gli amidi di mais e riso e i semi della bacca di vaniglia e amalgamate bene. Quando il latte inizierà a sobbollire, versateci l’impasto a base di uovo e alzate la fiamma senza mescolare: il latte comincerà a bollire ai lati dell’impasto, iniziate a lavorare velocemente con una frusta e la crema si addenserà in un istante. Versatela in una ciotola fredda, coprite con pellicola a contatto e lasciate freddare in frigo.

A  questo punto potete dedicarvi alla preparazione dell’impasto. in un mixer aggiungete il burro freddo tagliato a pezzi con la farina e lo zucchero, avviate a scatti il mixer fino a sabbiare la farina e poi aggiungete le uova, il lievito e il pizzico di sale, azionando il mixer a scatti fino a che non si forma un impasto a briciole.

Scolate leggermente le amarene dal succo e tritatele al coltello per ridurre il volume dei pezzi.

Sbriciolata crema e amarene

Accendete il forno a 180°C. Prendete uno stampo alto del diametro di 22 cm, foderatelo con carta forno oppure imburratelo e infarinatelo bene. Prendete circa metà impasto, rivestitene il fondo dello stampo compattando con le mani e livellando con un cucchiaio e rivestite anche i bordi della tortiera. A questo punto adagiate sul fondo di impasto le amarene, poi prendete la crema pasticcera raffreddata e versatela nel guscio, pareggiate i bordi esterni livellandoli e usate il resto delle briciole cospargendole sulla superficie, senza compattare e ricoprendo bene tutta la parte superiore. Cuocete per circa 40-45 minuti.

Estraete dal forno e fate raffreddare completamente a temperatura ambiente, poi mettetela in frigo e solo successivamente estraetela dallo stampo: più fredda sarà la crostata più facile sarà estrarla e metterla sul piatto di portata. Spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

In alternativa potete preparare una sbriciolata alla nutella o una sbriciolata al limone.

Sbriciolata crema e amarene

Conservazione

La sbriciolata crema e amarene si conserva per al massimo 2-3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Come spesso consiglio nelle preparazioni in cui c'è la crema, preparatela il giorno prima e conservatela in frigo, oppure anche una settimana prima conservandola in freezer: ammortizzerete i tempi di preparazione. In mancanza delle amarene sciroppate potrete optare per della confettura di ciliegie, che spalmerete sul fondo della base. Servite fresca con qualche goccia di sciroppo di amarene.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!