Dolci   •   Torte

Flan parisien alla vaniglia con pasta brisée

Il flan parisien è un dolce tipico francese, in particolare amatissimo a Parigi. Questa versione alla vaniglia con guscio di pasta brisée è davvero molto particolare ed ancora più golosa

Flan parisien alla vaniglia con pasta brisée
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Chi non ama Parigi sicuramente non ha mai assaggiato il flan parisien: dolce tipico francese, di aspetto rustico e quindi non troppo accattivante, è alla pari con croissant au beurre e gli stupendi dolci delle vetrine di tutte le pasticcerie.

Una torta semplicissima, formata da un guscio di pasta brisée – o anche pasta sfoglia se preferite – e un cremosissimo impasto a base di latte, panna, zucchero e uova, che in cottura si addenserà scurendosi in superficie: buonissimo, cremoso, sano, sarà adattissimo per colazione o merenda, conquisterà grandi e piccini!

Ingredienti

  • 750 ml di latte intero
  • 250 ml di panna
  • 250 g di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 90 g di amido di mais
  • 4 tuorli
  • 1 uovo
  • 1 rotolo di pasta brisée

Preparazione

Per preparare il flan parisien alla vaniglia con pasta brisée iniziate dalla preparazione del ripieno.

In una casseruola ben capiente mettete a scaldare il latte con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia.

Contemporaneamente, sciogliete l’amido di mais nella panna, incorporate i tuorli d’uovo e mescolate bene con una frusta, poi aggiungete anche l’uovo intero e continuate a frustare finchè il composto risulti omogeneo: quando il latte sfiorerà il bollore, incorporare l’impasto nel latte mescolando continuamente, lasciando cuocere a fuoco medio avendo cura di non far attaccare il composto sul fondo della casseruola e spengendo la fiamma quando si sarà addensato. Versate in un contenitore freddo, coprite con pellicola e lasciate raffreddare.

Flan parisien alla vaniglia con pasta brisée

Intanto, preriscaldate il forno a 200°C. Imburrate e infarinate bene uno stampo del diametro di circa 20 cm e alto 5 cm oppure rivestitelo con carta da forno. Foderatelo con il rotolo di pasta brisée avendo cura di farlo aderire bene ai lati e sul fondo e bucherellatelo con i rebbi di una forchetta. Versate la crema alla vaniglia ormai intiepidita nel guscio e poi rimuovete con un coltello l’eccesso di pasta brisée lasciandone qualche millimetro oltre il livello della crema.

Infornate per circa 40 minuti, o comunque finchè il flan risulterà poco tremolante al centro muovendo lo stampo. Estraete dal forno, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi conservate in frigo per almeno 6 ore prima di sformarlo. Servite freddo o a temperatura ambiente.

Flan parisien alla vaniglia con pasta brisée

Conservazione

Il flan parisien alla vaniglia con pasta brisée si conserverà per al massimo un paio di giorni.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Se volete potrete preparare il flan la sera prima per il giorno dopo, in modo che durante la notte possa freddare in frigo. Se avete uno stampo senza cerniera, per sformarlo aiutatevi con un piatto bello largo, ribaltate la tortiera sul piatto e poi ribaltate nuovamente il piatto su quello di portata. Più avrà raffreddato il Flan e più semplice sarà questo passaggio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!