Galette pere e cioccolato

Una declinazione della classica galette francese che racchiude un binomio amatissimo in pasticceria, quello tra pere e cioccolato. Il risultato? Un dolce molto goloso seppure semplice da preparare. Scopriamo insieme come si prepara e tanti consigli utili

Galette pere e cioccolato
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La Galette è un dolce rustico semplicissimo, della tradizione francese, che prevede un impasto di brisée della frutta fresca tagliata a pezzi e fatta riposare con lo zucchero. Sono molto veloci, si possono declinare in molti gusti differenti apportando modifiche nelle farina che si impiegano per la base e nella frutta utilizzata come farcitura, aggiungendo ance del liquore e creando degli abbinamenti in pieno rispetto sia delle stagioni sia dei gusti personali: in questo caso la brisée contiene della farina di castagne e il ripieno è di pere e cioccolato.

Sarà velocissimo prepararle e si possono mangiare sia tiepide sia fredde, magari accompagnate da una pallina di gelato in abbinamento. Scopriamo, quindi, come si prepara questa deliziosa galette pere e cioccolato.

Ingredienti

  • 240 g di farina 00
  • 80 g di farina di castagne
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 90 g di olio di semi di arachidi
  • 10 cucchiai di acqua
  • 10 pere
  • 80 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 60 g di cioccolato fondente

Preparazione

Per la Galette Pere e Cioccolato iniziate dalla preparazione della frutta: pulite le pere e tagliatele in verticale realizzando delle fette sottili e rimuovendo i semi nelle fette centrali. Inseritele in una ciotola con lo zucchero di canne e il succo di limone, mescolate, coprite con un coperchio e fate riposare a temperatura ambiente per due ore.

Intanto dedicatevi alla brisée: in un mixer da cucina inserite la farina 00, quella di castagne, il sale e lo zenzero in polvere – che è facoltativo per cui potrete ometterlo se non lo avete – date un breve giro di lame per mescolare le polveri. Inserite poi l’olio di semi e l’acqua molto fredda, azionate il mixer a scatti progressivi finché non si formerà un impasto di briciole: finite di lavorare sul tagliere aggiungendo un po’ di farina o un po’ di acqua fredda a seconda che l’impasto risulti rispettivamente troppo morbido o poco compatto. Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigorifero per un’ora.

Quando l’impasto avrà riposato stendetelo con il mattarello a uno spessore di 2 o 3 mm, bucherellatelo coi rebbi di una forchetta poi prendete le fette di pera e disponetele sulla base in modo regolare, mantenendo da parte il succo che si sarà creato sul fondo della ciotola: ripiegate il bordi di pasta in eccesso verso l’interno per sigillare la frutta e infornatela a 160°C per 30 minuti nella parte bassa del forno. Trascorso questo tempo, estraete la galette e cospargete la superficie con le scaglie o gocce di cioccolato fondente, spennellate i bordi con del latte e infornate nuovamente nel ripieno medio per altri 20 minuti, proseguendo per qualche minuto se risultasse poco dorata in superficie.

Nel frattempo, inserite in succo avanzato dalla macerazione della frutta in una casseruola e portate ad ebollizione per due o 3 minuti, mescolando di tanto in tanto, ottenendo così uno sciroppo abbastanza liquido.

Estraetela e servite tiepida o a temperatura ambiente, spennellando le fette di pera con lo sciroppo ancora tiepido.

Galette pere e cioccolato

Conservazione

La galette pere e cioccolato si conserva per al massimo 2 giorni.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Realizzate la pasta in anticipo, anche il giorno prima, conservandolo in frigorifero; stessa cosa per le pere, che potranno riposare con lo zucchero in frigorifero per tutta la notte. Variate la composizione della base della galette sostituendo alla farina di castagne la metà del peso di cacao amaro per una base al cioccolato, o con farine di frutta secca come mandorle o nocciole. Servitela con un gelato alla panna o alla crema, con una crema inglese o anche da sola.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!