Key lime pie

Golosissimo, profumato e bellissimo da servire questo dolce. La Key Lime Pie è originaria delle isole Keys, nello stato della Florida, e porterà una ventata di freschezza sulla vostra tavola. Scopriamo insieme come si realizza e tanti consigli utili

Key lime pie
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un dolce tipico della unsta sud degli Stati Uniti, in Florida: le Isole Keys.

Tipici di queste terre – isolette sospese tra cielo e mare – sono dei piccolissimi lime, del tutto simili a quelli che troviamo in commercio, solo più minuti e dal gusto intenso: con questi frutti e il latte condensato veniva realizzata questa torta adatta per i marinai, che dovevano imbarcare scorte di cibo che si sarebbero ben conservate durante la navigazione.

Molto simile alla sorella più famosa, la Lemon merengue pie, questa torta veloce, fresca ed estiva come poche altre, sarà perfetta per concludere un pasto con una nota dolce senza appesantire il palato, ricordando profumi esotici.

Ingredienti per la base

  • 250 g di biscotti secchi
  • 50 g di zucchero di canna
  • 80 g di burro

Ingedienti per la crema

  • 400 g di latte condensato
  • 120 g di succo di lime
  • 2 scorza di lime
  • 4 tuorli

Ingredienti per la meringa

  • 75 g di albumi
  • 150 g di zucchero
  • q.b di lime

Preparazione

Per preparare la Key Lime Pie iniziate dalla base.

Scaldate il burro fino a scioglierlo completamente e tenetelo da parte fino a farlo intiepidire. Versate i biscotti nel mixer con le lame, nel caso utilizzaste biscotti non dolci, aggiungete adesso anche lo zucchero. Frullate fino a ridurre il composto in briciole, poi versate anche il burro e continuate a lavorare con le lame a scatti progressivi, finché il composto si bagnerà in modo uniforme.

Predisponete uno stampo a cerniera del diametro di 18-20 cm al massimo, rivestitelo internamente con la carta da forno sia sulla base sia attorno ai bordi interni. Utilizzate 2/3 del composto di biscotti per creare una base compatta poi con il restante create i bordi interni dello stampo, cercando di farli di altezza omogenea ma senza essere troppo precisi. Mettete in frigorifero – o anche in freezer, per fare prima – a rapprendere.

Key lime pie

Accendete il forno a 175°C. Nel frattempo dedicatevi alla crema: in una ciotola capiente grattugiate la scorza di due lime, versate il latte condensato, poi spremete i lime fino a ottenere tutto il succo previsto in ricetta – io non l’ho filtrato, utilizzando così anche parte della polpa. Mescolate il tutto poi aggiungete i quattro tuorli d’uovo amalgamandoli bene al composto e tenendo da parte gli albumi. Estraete la base ormai fredda, versate la crema all’interno, poi con l’aiuto di un coltellino pareggiate i bordi di biscotto qualora eccedessero in altezza rispetto al livello della crema. Infornate nel ripiano medio basso e cuocete per 15 minuti, quando vedrete la crema interna abbastanza ferma e stabile. Estraete e fate freddare prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero per qualche ora, anche tutta la notte.Poco prima di servire la torta, dedicatevi alla meringa svizzera, che è la più semplice.

Key lime pie

Versate in una ciotola di vetro albumi e zucchero e mescolate, poi inserite nel microonde scaldando per 15-20 secondi per volta alla massima potenza e mescolando il composto a ogni intervallo. Potrete anche svolgere questa operazione su un bagnomaria. Quando noterete che lo zucchero si è sciolto – affondate pollice e indice nel composto e strusciate tra loro i polpastrelli, sentirete che non ci sono granelli! – versate il composto nella planetaria con gancio a frusta o lavorate con fruste elettriche anche per 10-12 minuti, ottenendo una meringa spumosa, stabile, lucida e ferma.

Sistemate la torta fredda sul piatto di portata e versate sulla superficie la meringa dandogli un  aspetto irregolare, poi, se lo avete, fiammeggiatela con il cannello per brunire alcuni ciuffi. Decorate con piccole fettine sottili di lime e servite.

Conservazione

Questo dolce si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro  in frigorifero.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Come accade per molti dolci, anche la Key Lime Pie beneficerà dal riposo al freddo, per compattarsi bene ed essere ancora più golosa. Preparatela la sera prima, fatela freddare tutta la notte in frigorifero, e il giorno seguente occupatevi della meringa poco prima del pasta in cui la servirete. Consistenza, gusto e aspetto daranno il loro meglio.Per aiutarvi a livellare e compattare la base e i bordi di biscotto, usate un bicchiere cilindrico e liscio premendolo sul fondo e facendolo scivolare sui bordi in modo da distribuire al meglio lo strato.

Altre ricette interessanti
Commenti
Rossella Gallori
Rossella Gallori

15 luglio 2020 - 21:13:21

...io non ti conosco ,io non so chi sei..... Ma ti mangerei, come gustare una nuvola, una nuvola dolce e bianca...

0
Rispondi