Marmellata di fichi d’India

Il fico d'India è un frutto dolce e ricco di proprietà benefiche nonostante il suo aspetto poco invitante. Ecco che una marmellata di fichi d'India sarà un vero trionfo di sapore e gusto. Scopriamo come si prepara e le tante proprietà benefiche di questo frutto

Marmellata di fichi d’India
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il fico d’india è un frutto dalle proprietà straordinarie e dal gusto delizioso, dolce e coinvolgente. Il suo aspetto potrebbe trarvi in inganno per via delle tante e piccole spine di cui è ricoperto. Una volta sbucciato, però, il fico d’india si presterà ad essere consumato come frutta a fine pasto ma anche per la realizzazione di marmellate eccezionali. Ecco, quindi, che una marmellata di fichi d’India diventa un vero piacere per il palato.

Perfetta da spalmare sul pane a merenda o a colazione sarà perfetta anche per la realizzazione di dolci e crostate di vario tipo. Si potrà anche preparare con il Bimby in modo ancora più veloce. Il risultato che otterrete, però, sarà sempre eccezionale.

Vediamo, quindi, come preparare questa confettura di fichi d’india.

Ingredienti

  • 1 kg di fichi d’india
  • 400 g di zucchero
  • succo di 1 limone

Come fare la marmellata di fichi d’India

La prima cosa che dovrete fare per portare a tavola una deliziosa marmellata di fichi d’india è, ovviamente pulirli accuratamente per rimuovere le fastidiose spine presenti all’esterno. Si tratta di una procedura semplice ma che va effettuata con estrema cautela.

Per prima cosa cercate di non toccarli a mani nude per evitare che le spine più piccole spesso invisibili ad occhio nudo, vi facciano male.Mettete i fichi d’india all’interno di uno scolapasta e sciacquateli con abbondante acqua fredda. Teneteli, quindi, in ammollo per un’oretta così da ammorbidire le spine più grosse.

Adesso utilizzando una forchetta ed un coltello procedete alla pulizia dei fichi d’india.Inserite la forchetta al centro del fico d’India e con il coltello eliminate dapprima le due estremità. Fate poi un taglio in verticale al centro e sollevati i lembi con il coltello. In questo modo eliminerete poco per volta la buccia e il brutto apparirà in tutta la sua bontà.

I fichi d’india a questo punto andranno ridotti in piccoli cubetti ed aggiunti in una pentola ben capiente dove dovrete farli cuocere per circa 20 minuti o fino a quando saranno ben morbidi. a questo punto passateli con un classico passaverdura. In questo modo, infatti, eliminerete i semini presenti all’interno, che possono risultare particolarmente fastidiosi.

Adesso rimettete il succo e la polpa ottenuti all’interno della pentola insieme allo zucchero ed al succo di limone e fate proseguire la cottura per circa 40-45 minuti o fino a quando la vostra confettura avrà iniziato ad addensarsi ed avrà quindi raggiunto la giusta consistenza.

Non vi resta quindi che sterilizzare i vasetti in modo tale da consentire una corretta conservazione della vostra confettura. Fate, quindi, bollire sia i vasetti che i tappi in una pentola per circa 30 minuti. Fate freddare ed aggiungetevi all’interno la marmellata quando questa è ancora calda.

Coprite subito con il coperchio e fateli freddare capovolti. A questo punto non vi resta che mettere in dispensa, in un luogo fresco e lontano da fonti di luce a riposare.

Marmellata di dichi d’india senza zucchero

Se volete, potete preparare questa conserva anche senza aggiungere zucchero ma dolcificando in modo naturale con del miele oppure utilizzato dei dolcificanti di altro tipo.

Ad esempio, se ne gradite il gusto, potete utilizzare della stevia. Il risultato sarà comunque ottimi ma avrete ottenuto una marmellata di fichi d india perfetta anche per coloro che vogliono limitare il consumo di zucchero e quindi le calorie.

Marmellata di fichi d’India Bimby

Preparare la marmellata di fichi d’india Bimby sarà ancora più semplice. Dovrete innanzitutto pulire i fichi d’india in modo accurato, seguendo le indicazioni fornite precedentemente. Dopo di che fate cuocere nel boccale per 20 minuti a temperatura Varoma.

Quindi passateli con il passaverdure oppure frullate tutto con Velocità Turbo.La polpa ottenuta andrà fatta cuocere insieme allo zucchero ed al succo di limone per 30 minuti a 100°C.

Marmellata di fichi d’india e cannella

Per donare una nota di sapore più speziata alla vostra marmellata di fico d’india la cannella sarà perfetta. In alternativa sarà ottimo anche dello zenzero grattugiato.

Se, invece, volete arricchire il sapore potete utilizzare anche delle mele, che doneranno un gusto ancora più particolare.

Confettura di fichi d'India

Fichi d’india: proprietà e calorie

Il fico d’India ha proprietà straordinarie, molto benefiche per la salute. E’, infatti, molto ricco di vitamina C, potassio e magnesia. Inoltre, contiene molte fibre ed è quindi perfetto per chi ha problemi di stitichezza. Consumando, quindi, i fichi d’India con regolarità si potrà notare un miglioramento della funzionalità intestinale.

Proprio grazie alla presenza massiccia di fibre, i fichi d’India donano sazietà e sono quindi perfetti anche per chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico, grazie anche al fatto che consentono di assimilare meno zuccheri e grassi.

Sono, inoltre, ricchi di antiossidanti per cui combattono l’invecchiamento cellulare ed in più favoriscono la diuresi.

I fichi d’India sono anche poco calorici: infatti 100 g contengono solo 55 calorie.

Conservazione della confettura di fichi d’India

Questa marmellata si conserva per diversi mesi se riposta in un luogo buio e lontano da fonti di calore. Una volta aperto il vasetto, invece, andrà conservato per al massimo una settimana in frigorifero.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aromatizzare questa marmellata in tantissimi modi, giocando con le spezie e gli aromi che più gradite. Esistono più varietà di fichi d'India: scegliete quello che preferite per questa ricetta oppure utilizzatene più varietà per una confettura con tante sfumature di sapore. Assicuratevi di sentire il classico "clack" quando aprite un barattolo, segno che la marmellata si è conservata perfettamente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!