Dolci   •   Marmellate   •   Light

Marmellata di pesche senza zucchero

Buonissima e super profumata anche se senza zucchero! La marmellata di pesche sarà sempre un grande successo ed in questa variante risulterà perfetta anche per coloro che vogliono limitare le calorie o che preferiscono gustare la frutta al naturale. Scopriamo, quindi, insieme come si prepara ed in quali varianti

Marmellata di pesche senza zucchero
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La marmellata di pesche è una conserva ideale da consumare spalmata su del pane o delle brioche oppure per farcire torte e crostate di vario tipo.

Prepararla è molto semplice e vi saprà dare una grande soddisfazione. In questa versione senza zucchero sarà perfetta per coloro che amano sentire il sapore della frutta e che vogliono limitare le calorie.

La dolcezza naturale della frutta basterà a rendere questo confettura davvero straordinaria. Per questo, però, è bene scegliere delle pesche ben mature.

Scopriamo, quindi, insieme come procedere passo dopo passo e tanti consigli utili per una marmellata di pesche senza zucchero buonissima.

Ingredienti

  • 1 kg di pesche
  • 1 mela
  • 45 ml di succo di limone
  • 1/2 bicchiere di acqua

Preparazione della marmellata di pesche senza zucchero

Per preparare la marmellata di pesche senza zucchero dovete partire alla scelta della frutta. Come detto precedentemente, infatti, è importante che le pesche utilizzate siano ben mature e quindi dolci dal momento che non verrà aggiunto zucchero nella preparazione di questa confettura.

Le pesche andranno, quindi, lavate accuratamente, sbucciate e ridotte in pezzetti grossolani. Fate questa operazione velocemente dal momento che poi la frutta, una volta cotta, andrà frullata. Fatto questo aggiungete le pesche in una pentola insieme al succo di limone e ad una mela, anche questa sbucciata e ridotta in tocchetti. aggiungete anche ½ bicchiere di acqua.

Fate cuocere a fiamma media per circa 35 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che la frutta si attacchi sul fondo o sui bordi della pentola.

Quando la frutta sarà ben cotta potete frullare con un minipimer oppure lasciare in pezzi grossolani, se lo preferite. Quando avrete raggiunto la consistenza desiderata potete spegnere la fiamma e aggiungere la marmellata all’interno di vasetti precedentemente sterilizzati accuratamente.

Marmellata di pesche senza zucchero

Marmellata di pesche senza zucchero con zenzero

Per una nota di sapore in più e per un profumo ancora più inebriante potete aggiungere dello zenzero grattugiato.

Marmellata di pesche senza zucchero con amaretti

Degli amaretti sbriciolati renderanno la vostra preparazione ancora più profumata e gustosa. Una volta pronta la marmellata aggiungete gli amaretti sbriciolati e fate riposare fino a raffreddamento all’interno degli appositi barattoli, già sterilizzati.

Conservazione

Questa confettura si conserva per diversi mesi in un luogo fresco e asciutto al riparo da fonti di calore.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire questa preparazione in molti modi, ad esempio usando pi9ù varietà di pesca oppure giocando con gli aromi da aggiungere. Sarà ottima anche della vaniglia, ad esempio. Il risultato che otterrete sarà sempre eccezionale e molto gustoso, perfetto anche da regalare in più occasioni durante l'anno. Ben confezionato sarà un graditissimo regalo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!