Palline di Carnevale

Le palline di Carnevale sono veloci e semplici da preparare, non richiedono lievitazione e sono perfette per dei dolcetti da preparare in poco tempo. Ecco la ricetta

Palline di Carnevale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le palline di Carnevale sono una ricetta facile e veloce per realizzare delle buonissime frittelline o palline senza nessuna lievitazione.

La preparazione è molto semplice ma il risultato è davvero ottimi e goloso e piacerà davvero a tutti. Le palline di Carnevale sono perfette anche per delle feste per bambini, che ne andranno matti.

Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili per delle ottime palline di Carnevale.

Ingredienti

  • 185 gr di farina 00
  • 65 gr di zucchero
  • 200 gr di panna
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 gr di lievito vanigliato
  • 1 arancia

Ingredienti per friggere

  • 500 ml di olio di semi di arachide

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle palline di Carnevale aggiungete in una ciotola la farina setacciata e lo zucchero.

Poi, aiutandovi con un mestolo, amalgamate tutti gli altri ingredienti,quindi l’uovo, la vanillina, il lievito, la panna, succo e buccia di arancia grattugiata ed infine lo zafferano. Mescolate bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti ed alla fine otterrete un impasto morbido.

Mettete a scaldare l’olio (mi raccomando ricordatevi che per le fritture il migliore è quello di arachide perchè tiene di più il punto di fumo e quindi non brucia subito come gli altri oli) a fiamma alta e solo quando sarà bollente (temperatura di circa 180°) aiutandovi con un cucchiaio prendete un po’ di impasto e versatelo nella pentola. Se la temperatura dell’olio è giusta l’impasto andrà a fondo e velocemente salirà in superficie.

Ricordate di abbassare la fiamma appena iniziate la cottura delle frittelle altrimenti non si cuoceranno bene all’interno. Fate dorare le frittelle da entrambi i lati, scolate su carta assorbente e fatele rotolare sopra lo zucchero.

In alternativa potete servire delle castagnole o delle frittelle con l’uvetta.

Conservazione

Le palline di carnevale si conservano per al massimo un paio di giorni.

Ombretta Orrù

I consigli di Ombretta

Questa preparazione è così semplice che ci sono pochi consigli da dare ma qualcuno ve lo do lo stesso, ricordatevi che per fare questi dolci gli alimenti comprese le uova e la panna devono essere a temperatura ambiente. Non provate a friggere con oli diversi da quello di arachide altrimenti rischierete di bruciare l'olio compromettendo al buona riuscita del dolce.

Altre ricette interessanti
Commenti
Evelin Felice
Evelin Felice

11 febbraio 2016 - 21:21:53

La mia nonna me le faceva, le chiamava favette

0
Rispondi