Frittelle dolci ripiene

Le frittelle dolci ripiene sono soffici, golose e facili da preparare con una crema al limone deliziosa all'interno. Ecco la ricetta

Frittelle dolci ripiene
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le frittelle dolci ripiene sono dei dolcetti davvero facile da preparare, da poter farcire in tanti modi diversi e che faranno impazzire tutti, anche i più piccoli.

Le classiche frittelle di carnevale, infatti, diventano un dolcetto da poter servire in ogni periodo dell’anno, variando il ripieno a seconda dei gusti di grandi e bambini. La preparazione delle frittelle è molto semplice ma il risultato finale sarà davvero strepitoso, sia servite calde che a temperatura ambiente.

Vediamo, quindi, come si fanno le frittelle dolci fritte ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti per le frittelle

  • 2 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 80 ml di olio di semi
  • 80 ml di latte
  • 1 cucchiaino di vanillina
  • 180 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato

Ingredienti per la crema al limone

  • 400 ml di latte
  • 130 g di zucchero
  • 30 g di fecola di patate
  • 30 g di farina 00
  • 4 tuorli
  • 2 scorza di limone

Ingredienti per cospargere

  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle frittelle dolci fritte dovete partire dalla realizzazione della crema al limone, che dovrà riposare per compattarsi alla perfezione. La prima cosa da fare è prendere i limoni è grattugiarne la scorza. È importante per quest’operazione utilizzare dei limoni biologici dal momento che vi servirà proprio la scorza esterna. Abbiate, però, cura di non intaccare la parte bianca perchè donerebbe un sapore amaro alla vostra crema.

A questo punto mettete il latte all’interno di un pentolino e portate a sfiorare il bollore. A parte in una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero fino a formare una crema ben areata e spumosa a cui dovrete aggiungere la farina e la fecola. È importante sempre setacciare gli ingredienti secchi così da essere certi che non si formino dei grumi spiacevoli che renderebbero la preparazione meno gradevole. Aggiungete anche il latte, che nel frattempo si sarà perfettamente intiepidito.

Fatto questo amalgamate il tutto ed aggiungete anche la scorza di limone. Trasferite all’interno del pentolino utilizzato per il latte e mescolate costantemente così da far addensare per la vostra crema al limone. Quando avrete raggiunto la giusta consistenza potete spegnere la fiamma, versare la crema al limone così ottenuta all’interno di una ciotola e coprire con pellicola a contatto. Lasciate fuori dal frigorifero a freddare e successivamente fate riposare per un’ora circa in frigo. In questo modo, infatti, la vostra crema al limone raggiungerà la giusta consistenza.

Adesso che la crema è pronta non vi resta che dedicarvi alla preparazione delle frittelle di carnevale. In una ciotola mescolate le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto ben omogeneo a cui dovrete aggiungere l’olio e il latte. È importante che i due ingredienti vengano aggiunti poco per volta così da dare il tempo al composto di incorporarli alla perfezione. Utilizzate per questa preparazione del latte a temperatura ambiente. Quando si aggiungono, infatti, degli ingredienti freschi è importante che questi non siano mai freddi di frigo ma che vengano lasciati per almeno un’ora a temperatura ambiente.

Aggiungete a questo punto anche farina, il lievito e la vanillina che avrete precedentemente setacciato per evitare la formazione di grumi. Aggiungete gli ingredienti secchi poco per volta e continuate a mescolare energicamente. Avrete in questo modo ottenuto una pastella ben liscia per cui non vi resta che passare alla frittura.

Mettete a scaldare dell’abbondante olio di semi portato ad una temperatura di 170°C. Prendete una cucchiaiata di impasto e versatela all’interno della padella con l’olio. Fate proseguire la cottura per circa 3 minuti e rigirata le frittelle così da far dorare perfettamente tutta la superficie.

Quando saranno pronte le frittelle di carnevale andranno tolte dalla padella con l’olio, sgocciolate per bene e adagiate su un piatto coperto con della carta assorbente. In questo modo, infatti, perderanno l’olio in eccesso. Quando sono ancora ben calde potete cospargerle con dello zucchero semolato oppure lasciarle intiepidire per procedere alla farcitura e cospargere con zucchero a velo.

Una volta tiepide le frittelle andranno riempite, utilizzando una sac à poche, con la crema al limone preparata precedentemente. Solo dopo potranno essere spolverizzate con lo zucchero a velo. Le frittelle andranno servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde o a temperatura ambiente.

In alternativa potete preparare delle frittelle dolci all’arancia o delle frittelle di riso. Ottime anche delle frittelle di mele.

Frittelle Luna Park

Tra le frittelle di carnevale più amate ci sono quelle che vengono chiamate frittelle luna park, delle delicatissime frittelle tipicamente americane molto golose e particolari. I tempi di preparazione sono un po’ più lunghi ma il risultato finale sarà davvero strepitoso e farà impazzire proprio tutti.

Frittelle-di-carnevale

Conservazione

Le frittelle dolci fritte si conservano per al massimo un paio di giorni. L’ideale, però, è consumarle ben calde subito dopo la frittura e la farcitura.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Le farciture possono variare a seconda dei vostri gusti. Ad esempio potete utilizzare una crema all'arancia o della crema alle nocciole. Se decidete di cospargere le frittelle di zucchero semolato dovete effettuare quest'operazione quando queste sono ancora ben calde in maniera tale da far aderire perfettamente i granelli di zucchero sulla superficie. Il risultato sarà davvero molto goloso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!