Paste di mandorla

Le paste di mandorla sono dei dolcetti tipici della Sicilia caratterizzati da un intenso sapore di mandorla ed una consistenza morbidissima. Vediamo insieme come prepararle

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le paste di mandorla sono dei dolcetti tipici della Sicilia tanto da esserne uno dei maggiori simboli ed una delle delizie che i turisti non mancano di assaggiare durante il loro soggiorno in questa meravigliosa terra.

In Sicilia le ricette a base di mandorla sono tantissime e la pasta di mandorla viene utililizzata molto spesso. Realizzare questi dolcetti di mandorle morbidi è abbastanza semplice ma il risultato sarà davvero da alta pasticceria.

Vediamo, quindi, insieme come fare le paste di mandorla a casa ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 250 g di farina di mandorle
  • 160 di zucchero a velo
  • 1 fialetta di aroma alle mandorle
  • 2 albumi

Paste di mandorla

Come fare le paste di mandorla

Per iniziare la preparazione delle paste di mandorle dovete dagli albumi, che dovrete aggiungere all’interno di una ciotola e sbattere con una frusta fino a quando inizierà a formarsi una schiuma.

Paste di mandorla
Ingredienti

Unite a questo punto la farina di mandorle e lo zucchero a velo. Aggiungete anche una fialetta di aroma alle mandorle, che potete sostituire con un paio di gocce di aroma di mandorle amare. Nel caso in cui preferiste utilizzare le l’aroma di mandorle amare fate molta attenzione al dosaggio. Un paio di gocce, infatti, saranno più che sufficienti per la dose di farina indicata. Esagerando avreste un aroma troppo intenso.

Paste di mandorla
Realizzazione dell’impasto

Iniziate a lavorare gli ingredienti utilizzando la forchetta e successivamente procedete con le mani. Lavorate energicamente in modo tale che tutti gli ingredienti si amalgamino alla perfezione e diano vita ad un panetto compatto.

Paste di mandorla
Formazione del panetto

Riducete l’impasto in una palla quando questo non sarà più appiccicoso e avvolgete nella pellicola trasparente. A questo punto fate riposare il composto per circa 3 in frigorifero così che si compatti perfettamente.

Questo tempo di riposo è estremamente importante per fare in modo che i biscotti mantengano la loro forma in fase di cottura e non si deformino una volta messi in forno. Inoltre, se ben freddo, il composto sarà molto più semplice da maneggiare.

Decorazione della pasta di mandorla

A questo punto non vi resta che passare alla realizzazione vera e propria dei vostri pasticcini.

Paste di mandorla
Realizzazione dei dolcetti alle mandorle

Prendete una piccola manciata di impasto e fatela roteare tra le mani. Appiattitela leggermente e passate quindi nello zucchero semolato così che questo ricopra l’intera superficie.

Paste di mandorla
Pasta di mandorla nello zucchero

Adesso schiacciate la parte dentrale dell’impasto con il dito e adagiate sopra mezza ciliegia candita, esercitando una leggera pressione così che si fissi perfettamente.

Paste di mandorla
Ciliegie candite

Un’altra versione prevede una semplice mandorla pelata da inserire al centro del dolcetto.

Paste di mandorla
Variante con zucchero a velo

Infine potete creare un’altra variante usando lo zucchero a velo. Dopo aver formato una palla di impasto cospargetela di zucchero a velo e poi, usando il pollice e l’indice di entrambe le mani pizzicate al centro così da creare dei solchi.

Paste di mandorla
Pasticcini pronti per la cottura

Le paste di mandorle, in tutte le loro varianti, andranno messe in forno preriscaldato a 170°C per circa 15 minuti. Una volta pronte andranno sfornate e lasciate da parte a freddare prima di servirle ai vostri ospiti.

I tempi di cottura sono molto importanti. Questi dolcetti, infatti, hanno una cottura molto veloce per cui non fateli rimanere in forno troppo a lungo. Solo in questo modo, infatti, potrete preservare la loro consistenza pastosa.

Paste di mandorla

Consigli e varianti

Se non avete a disposizione della farina di mandorle potete acquistare delle mandorle intere e ridurle in farina con un mixer ben potente.

Le paste di mandorla sono dei dolcetti molto amati, ma in alternativa potete servire degli amaretti morbidi o dei biscotti alle mandorle e arance.

Paste di mandorla Bimby

Utilizzate il Bimby, se lo avete a disposizione, per la preparazione dell’impasto. Fate andare gli albumi all’interno del boccale per 20 secondi a velocità 3 e successivamente aggiungete farina di mandorle, zucchero e aroma alle mandorle. Fate lavorare il tutto per 1 minuto a velocità 3.

Otterrete un compsoto omogeneo che dovrete ridurre in una palla e mettere a riposare in frigorifero coprendo con pellicola trasparente.

Conservazione

Le paste di mandorla si conservano per 4-5 giorni chiuse all’interno di un contenitore ermetico così che si mantengano ben morbide come quando le avete preparate.