Dolci   •   Torte

Sbriciolata di prugne con crema di ricotta

La sbriciolata di prugne con crema di ricotta è un dolce rustico dall’aspetto tipicamente casalingo

Sbriciolata di prugne con crema di ricotta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La sbriciolata di prugne con crema di ricotta è un dolce realizzato con della pasta frolla ricoperta da una deliziosa crema di ricotta, impreziosita grazie all’aggiunta delle prugne e delle briciole dell’impasto stesso.

Croccante fuori e irresistibilmente cremosa al suo interno, la sbriciolata è ideale da consumare all’inizio dell’autunno, quando le giornate si accorciano e si ha più voglia di mangiare qualcosa di dolce, specie se accompagnato da un caffè o da un’invitante tazza di tè fumante.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 120 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 uova
  • 1 tuorli
  • 2 cucchiaini di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale
  • 500 g di ricotta
  • 4 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia
  • 300 g di prugne
  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare la sbriciolata di prugne con crema di ricotta, iniziate partendo dalla pasta frolla. In una ciotola versate la farina, 2 cucchiaini di lievito vanigliato per dolci, lo zucchero, un pizzico di sale e il burro freddo tagliato a pezzettini. Lavorate il tutto fino ad ottenere un composto a briciole, al quale aggiungerete un uovo e un tuorlo. Amalgamate quindi quanto ottenuto al fine di ricavare un impasto compatto.

Lavate ora le prugne sotto l’acqua corrente, asciugatele con cura, togliete il nocciolo interno, dopodiché tagliatele verticalmente in quattro pezzi.

A questo punto foderate con della carta da forno uno stampo quadrato da 22 cm. Stendete 2/3 della pasta frolla su di una spianatoia leggermente infarinata e sollevate l’impasto con l’aiuto del mattarello, adagiando poi la pasta frolla sul fondo e anche sulle pareti dello stampo. Il resto della pasta frolla dovrete invece lasciarla da parte. 

Come ultimo passo preparate la crema di ricotta. In una ciotola unite la ricotta, lo zucchero a velo, i semi di una bacca di vaniglia e un uovo, montando il tutto fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Distribuite la crema di ricotta sul guscio di pasta frolla, dopodiché mettete i pezzetti di prugne. Per ultimo ricoprite la superficie della sbriciolata con le rimanenti briciole dell’impasto. Cuocete quindi la sbriciolata in forno preriscaldato a 180°C per circa 45-55 minuti. Una volta cotta, sfornatela e lasciatela a raffreddare. Prima di servirla, spolverate la superficie con dello zucchero a velo. La sbriciolata di prugne con crema di ricotta è ora pronta per essere servita.

Sbriciolata di prugne con crema di ricotta

Conservazione

La sbriciolata di prugne con crema di ricotta si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro.

Sbriciolata di prugne con crema di ricotta

Magdalena Brudnowska

I consigli di Magdalena

Per rendere la sbriciolata più profumata, potrete aromatizzare la pasta frolla con della scorza di limone o di arance. Chi fosse intollerante al lattosio, anziché utilizzare la ricotta tradizionale potrà avvalersi della corrispondente versione senza lattosio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!